Utente 192XXX
Buongiorno,

ho alcune domande su una situazione che mi capita da qualche tempo a periodi abbastanza regolari (mensilmente) che in occasione della mia ultima visita andrologica non ho sottoposto al mio medico.
Mi succede che la pelle del glande incominci a cambiare (il primo strato poichè finissimo) a partire dalla base del glande fino all' orefizio uretrale. Questo processo si completa in un giorno senza alcun tipo di rossore, bruciore ne altro; la pelle è sempre ben lubrificata e non vi è alcun segno visibile di irritazione/infezione. Specifico che non ho rapporti sessuai da dic. 2010 e che il problema è presente da solo tre o quattro mesi.
Ho anche effettuato spermiocoltura (con ricerca specifica di clamidia, micoplasma tricomonas) e urinocoltura entrambe negative.
In occasione dell' ultima visita l'andrologo ha effettuato un controllo sul glande applicando acido acetico per vedere se ci fossero delle reazioni ma con riscontro negativo segnalando solo "leggera balanite prevalente ventrale e al frenulo".

A questo punto mi chiedo a cosa può esser dovuto questo fenomeno e se è normale che avvenga.
Può essere solo una questione di ph sballato? troppi lavaggi o prodotto sbagliato( utilizzo saugella PH 3,5)?

Grazie per l'attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
no non è un fenomeno normale e una balanopostite o balanite dovrebbe essere esclusa.

Sappia che esistono balanopostiti anche non infettive ma che anche in soggetti non sessualmente attivi talune di quelle infettive (ad esempio micotiche o micotico batteriche) possono egualmente affliggere questa zona a n che in maniera cronica

Lo specialista dermovenereologo le chiarirà ogni cosa

saluti
[#2] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno,

e qual'è il procedimento per individuarle? solo visivamente tramite visita oppure tramite esami specifici?

quando dice che possono affliggere in maniera cronica vuol dire che non si riescono a debellare?

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Si con la visita ed eventuali test scelti dal dermatologo

ancora si, fintanto non si cura definitivamente e bene

saluti