Utente 223XXX
Salve dopo un dolorino cronico ma modesto al testicolo sinistro ho eseguito i seguenti esami: ecografia al testicolo, spermiogramma con spermiocoltura.
L'ecografia non ha riportato nulla di anomalo, mentre gli spermiogrammi (ripetuti in 2 strutture diverse a distanza di 1 mese) hanno indicato presenza di agglutinati, aumento del pH (8,5 il 1° e 9,0 il 2°) ridotta motilità e numero di forme sane, presenza di leucociti (> di 10^6 x ml). Il mio andrologo mi ha prescritto così la seguente terapia:
Ciproxin 1000 una die per 3 settimane
Lenidase una die per 10gg
Permixon 320 una die per 30 gg
Dopo 2 mesi dall'inizio della terapia ripetere spermiogramma e spermicoltura che comunque sono in entrambi i casi risultate negative.
Volevo chiedere cosa pensate della terapia, a base di un antibiotico a largo spettro pur con spermicolture negative e anti infiammatorio blando. Ora il mio dubbio è il seguente, evidentemente il mio medico sospetta un'infezione che non viene comunque rilevata con la coltura, ci sono segnali di infiammazione (leucociti e fastidio costante e persistente al testicolo) ma volevo sapere da qualcuno più esperto se il pH alcalino non potrebbe essere indice di infezione da Ureaplasma (che metabolizza l'urea per produrre ammoniaca), in tal caso il ciproxin sarebbe controindicato inquanto tale specie risulterebbe resistente, mentre sarebbe sensibile al bassado (sono un biologo che ha studiato per molto tempo microbiologia) è opportuno o sconsigliato fare un mix di antibiotici o assumerli in serie prima il ciproxin e poi il bassado o viceversa. Grazie per le delucidazioni!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,in assenza di flora batterica e,principalmente,di carica batterica,credo che quanto da Lei fatto sia gia' troppo...Se ha dubbi sulla presenza di urealasma etc. esegua un esame con tramite PCR.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 223XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille per la risposta tempestiva, ho questa pulce nell'orecchio ma credo che seguirò alla lettera la terapia prescrittami. Purtroppo ho letto in giro che la spermiocoltura è un esame piuttosto incerto e cariche batteriche non molto elevate potrebbero dare facilmente falsi negativi, mi sa che se non risolvo così fra un paio di mesi seguirò senza dubbio il suo consiglio.
Distinti saluti