Utente 195XXX
salve,circa un mese fa sono stata morsa da un'ape nella spalla sinistra,diciamo dietro al cuore va. ho utilizzato il classico metodo della nonna ossia lo spicchio d'aglio senza darci molta importanza alla cosa.
la sera stessa ho notato dei puntini rossi lungo tutta la zona laterale del busto,e mia mamma preoccupata mi ha fatto prendere una pastiglia al cortisone.
il morso dell'ape ancora dopo 3 settimane era ben visibile e mi provoca ancora del prurito,e da quel giorno ho notato ke spesso (facciamo anche un giorno si e uno no se non tutti i giorni) mi escono delle bolle rosse che mi fanno prurito sia lungo il fianco che nelle gambe,nel collo e un po' ovunque. prima sono puntini rossi e poi diventano bolle grandi anche se non mi gratto.
ho pensato fossero anche causate dall'elastico dei vestiti perchè un giorno ho visto una serie di bolle che percorrevano la scia che mi aveva lasciato il reggiseno e gli slip.
sono andata dal medico e mi ha detto di continuare a prendere quelle pastiglie e di fare della depurazione perchè non è detto che dipenda dal morso dell'ape ma anche da qualcosa che ho mangiato.
infatti una settimana dopo della puntura sono stata all'estero,non ho fatto molto caso a quello che ho mangiato oltre al fatto che per tutta la permanenza del viaggio ho avuto stipsi e magari ho ancora quel qualcosa che mi ha provocato allergia in corpo. a me è sembrata na cosa un po strana,ma ho fatto come mi ha detto e ancora ho il problema delle bolle.
la mattina mi alzo e mentre prendo il caffè noto che mi escono ste cose. o anche la notte mi sveglio per il prurito di ste cose.

altra cosa,non so se pertinente.
sempre in viaggio ma anche prima del morso dell'ape ho avuto delle situazioni in cui mi sono ritrovata con le labbra gonfissime. sembrava un botulino fatto male. avevo le labbra a volte gonfie in maniera uniforme,altre solo quello di sotto o di sopra o un lato.
ogni volta che si è manifestata sta situazione ho preso la solita pastiglietta al cortisone. mentre la prima volta che nn l ho presa il gonfiore è durato delle ore,e una sera sono andata a letto cn il labbro che sentivo si stava per gonfiare e la mattina dopo lo avevo ancora un po gonfio.

tempo fa ho fatto le prove allergiche e sono risultata allergica appena appena al nickel.
in famiglia mio padre circa 2 anni fa ha manifestato lo stesso tipo d orticaria ke poi è sfociata in allergia a varie cose(infatti la sua allergia si manifestava in maniera grave con gonfiore generale),ma lui fa un lavoro che è spesso a contatto con polveri e sostanze chimiche.



grazie per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Buonasera.
Dubito che la Sua orticaria abbia una relazione (o almeno non l'abbia unicamente) con la puntura di ape, dal momento che ha presentato manifestazioni già prima della puntura e ha continuato ad averne ben oltre tale evento.
Le consiglio un controllo allergologico per chiarire meglio la situazione.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
grazie per avermi risposto Dr. Marchi.
guardi,l'orticaria l'ho avuta la sera stessa che l'ape mi ha punto e da quel giorno ho avuto questo tipo di problema.
mentre per il labbro ce l ho avuto da prima,ma posso sbagliarmi ma a mio parere non penso sia collegata la cosa labbro e reazione cutanea nel resto del corpo.
puo essere?
il controllo allergologico si può fare per vedere se ho allergia alimentare a qualche sostanza?li ho fatti recentemente(meno di un anno) e solo al nickel sono risultata lievemente allergica. cosa può scatenare l'allergia se prima non ero allergica a niente e dopo qualche tempo lo si diventa?non ho cambiato nulla delle mie abitudini o luoghi che frequento,faccio sport e di conseguenza sono attenta a quello che mangio,ho sempre avuto animali,dono pure il sangue,tanto per teneLe presente il mio stato di salute.
com'è che si diventa allergici da un giorno all'altro?
non parlo del mio caso,anche mio papà è sempre stato un soggetto sano
mi scusi se ho fatto 3mila domande
grazie ancora per la tempestiva risposta
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Prego.
Episodi di edema del labbro in un soggetto che ha sviluppato orticaria sono generalmente inquadrabili in una sindrome orticaria-angioedema che, quando ha carattere cronico (come nel Suo caso), difficilmente appare attribuibile ad una forma allergica. ll controllo alergologico serve per l'inquadramento generale della situazione, per valutare l'opportunità di ulteriori accertamenti e prescrivere una terapia.
Suo padre è un'altra persona, il semplice fatto che abbia avuto anch'egli un'orticaria non significa nulla.
Si diventa allergici, così come si sviluppa un'orticaria di origine non allergica, nello stesso modo in cui ci si ammala di altre malattie. Non capisco cosa possa esserci di particolarmente strano.
Cordialmente,