Utente 226XXX
Buongiorno,
Ho delle perplessità sul mio pene, e volevo chiedervi un consulto per avere un'idea generale se tali perplessità sono dovute alla mia suggestione o a un possibile problema.

Il mio pene non è perfettamente dritto, anzi tende in basso/sinistra, ma non è quello il problema. Ció che mi preoccupa di più è il prepuzio, che quando il pene è a riposo scorre "normalmente" fino in fondo, mentre quando il pene è in erezione, oltre a non scoprirsi autonomamente, si ferma nel solco tra il glande e l'asta del pene.

Da questa posizione non avverto fastidio di alcun genere, ma il glande non scorre più in basso come invece fa a riposo. Mi sono sempre masturbato a glande coperto perchè ero convinto fosse normale così, ma in ogni caso le "masturbazioni da film porno" su di me non funzionano, proprio per via del fatto che il prepuzio si ferma sotto il glande e non si muove.

Dal momento che non ho esperienze sessuali, Tale particolarità puó creare problemi o essere preludio a qualcosa di più serio, oppure non è niente di clinicamente rilevante?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

la sua è una situazione anatomica del prepuzio da valutare attentamente ed in diretta con esperto andrologo od urologo.

Potrebbe trattarsi di un anello parafimotico ma da questa postazione poco altro le possiamo dire.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 226XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la pronta risposta, anche se rileggendo il mio messaggio scritto forse non mi sono spiegato bene..

Il glande non si scopre autonomamente, ma se lo scopro con la mano il processo è molto facile e non dà nè il minimo fastidio nè il minimo dolore

Volevo solo sapere se, generalmente, il prepuzio dovrebbe scorrere per tutta la lunghezza del pene (cosa che a me non succede anche per via del frenulo), oppure è normale una situazione come in questo esempio http://bit.ly/hx9X9x , simile al mio, dove la pelle è "accumulata" sotto al collo del glande.

Inoltre, un'ultima domanda: Questo "problema" può compromettere un'eventuale prestazione sessuale, o se non dà dolore è possibile mantenere un'attività normale?

Grazie
[#3] dopo  
Utente 226XXX

Iscritto dal 2011
Ad integrazione di quanto scritto nella replica #2, voglio sottolineare che non ho alcun problema nè a scoprire il glande, nè a farlo tornare nella posizione originaria.


La pelle del prepuzio è di per sè abbastanza mobile, la presunta anomalia riscontrata riguarda la posizione fino alla quale la pelle arriva, che non so se è nella norma o meno. (arriva fino circa 2-3 mm sotto il collo del glande) e si sposta verso il basso per altri 2-3 mm, ma non di più.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

le sue ultime precisazioni sono tranquillizzanti e si può ragionevolmente escludere un problema anatomico.

Comunque, se ci sono altri dubbi, alla sua giovane età, è sembre bene consultare in diretta un esperto andrologo.

Ancora un cordiale saluto.