Utente 226XXX
Ho una figlia di 3 anni, che è stata due anni fa operata di tumore al rene- tumore wilms 3 stadio- tolto il rene destro, seguito la terapia secondo protocollo in vigore, Radioterapia e chemioterapia. ora stiamo facendo i controlli sempre come da protocollo, ogni due mesi;sembrerebbe tutto nella norma.
Mi domandavo quindi,perchè, non si dice mai, se non tra le righe, che esiste una buona se non alta possibilità di EREDITARIETA'? mio marito infatti ha avuto lo stesso "male" 41 anni fa..e so di altri casi simili al mio.a questo punto non è solo una supposizione, ma pare ci sia di più...
mi chiedo quindi se voi abbiate informazioni in merito. grazie x l'aiuto
[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
in attesa di risposte di altri colleghi si può affermare che in ambito genetico esistono due forme di Tumore di Wilms derivato da alterazione genetica: una forma con componente ereditaria ed una non ereditaria o sporadica, probabilmente il caso della sua bimba rientra nella prima forma.