Utente 227XXX
Salve
ho 18 anni ed ho sviluppato circa un anno dopo rispetto ai miei coetanei. Negli ultimi mesi ho notato un problema di erezione,ovvero il mio pene non ha un'erezione completa ma solo fino all 80%/70% .Dovrei preoccuparmi e farmi visitare o potrebbe essere un semplice scherzo dell'adolescienza momentaneo? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il pene alla sua età può essere timido, se osservato troppo cerca di nascondersi. Non ci pensi e si diverta.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

è molto difficle giudicare a distanza la qualità dell'erezione di un giovane
direi che una visita andrologica sarebbe opportuna per una verifica delle sue condizioni fisiche e per chiarire qualche dubbio "funzionale"
cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

una visita specialistica chiarirà i suoi problemi e comunque servirà anche a scopo preventivo.

Un cordiale saluto
[#4] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2011
Vi ringrazio per i consigli
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html .

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,
ùùle vorrei ribedire che una visita con lo specialista che possa comprendere gli elementi del disagio e possa maagri consigliarle come evitarli è più imnportante che la lettura di relazioni, testi, ...
cari saluti
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

al di là di polemiche a lei poco utili, le posso assicurare che in certi casi tutto può essere importante sia la vista con lo specialista che tutte le informazioni che si possono ricevere dalla lettura di relazioni, testi od altro.

Ancora un cordiale saluto.