Utente 227XXX
Buongiorno, scrivo per avere un chiarimento riguardo ad un possibile rischio corso qualche mese fa. Una sera, precisamente il 2 agosto, ho caricato in macchina un transessuale di strada. era la prima volta che avevo un rapporto mercenario ed ero molto attratto dall'universo trans. Ho fatto davvero una grande sciocchezza. Ad ogni modo, mi sono fatto applicare da subito il preservativo ed il trans ha iniziato a praticarmi un rapporto orale. Pertanto non c'è stato alcun contatto diretto tra la bocca del trans ed i miei genitali.

Mentre il trans mi praticava del sesso orale intanto io lo masturbavo con la mano destra. Questa mia masturbazione sara durata non piu di 1-2 minuti. Ed in questa masturbazione non mi è sembrato che il trans abbia eiaculato.

Dopo qualche minuto, dal momento che non riuscivo a raggiungere l'orgasmo, mi sono sfilato il preservativo,e mi sono masturbato con la mano Dx, la stessa con cui avevo precedentemente masturbato il trans, sino a quando ho eiaculato.

Questo è in poche parole l'episodio incriminato. Con la mano Dx ho masturbato il trans per 1-2 minuti. Quindi, con la stessa mano, qualche minuto piu tardi, mi sono masturbato.

A distanza di qualche settimana ho avuto un forte raffreddore con tosse secca persistente che va avanti oramai da quasi 2 mesi.

Nel frattempo ho anche fatto degli esami del sangue generici (esame emocromocitometrico con formula leucocitaria, glicemia, transaminasi, urea e creatinina) che hanno dato valori nella norma. Ho fatto anche una spirometria che ha evidenziato volumi respiratori nella norma ma una diffusione alveolo-capillare alterata.

Sono davvero molto preoccupato di avere contratto il virus dell'HIV. In modo particolare volevo chiedere se il contatto della mia mano con cui avevo masturbato il transessuale senza tuttavia eiaculazione, per lo meno nulla di evidente, con i miei genitali poteva essere pericoloso per la trasmissione del virus HIV.

Ho anche letto su Internet che a Milano presso l'ASL di Viale Jenner eseguono ogni primo venerdi del mese un test rapido salivare per HIV e HCV... e per me per motivi di lavoro sarebbe comodo recarmi il prossimo venerdi presso quella struttura. Volevo sapere se questo tipo di test è da considerarsi affidabile.

Sono molto agitato, aspetto una vostra risposta con ansia. Grazie!!!

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
La modalità masturbatoria non e' a rischio HIV.

Cordialità
[#2] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2011
grazie mille anche per la rapidita della risposta. Dunque, se non ho capito male, il rapporto da me descritto non è a rischio per la trasmissione del virus HIV... e quindi a rigor di logica... non è nemmeno necessario che io mi sottoponga al test, salivare oppure ematico per HIV. Giusto?!! Grazie ancora!!!