Utente 203XXX
Gentili medici
Circa un mese fa ho fatto uso di una sostanza stupefacente (MDMA),è stata la prima volta e dopo l'assunzione è subentrato uno stato di malessere,una sensazione continua di confusione mentale,difficoltà di distinguere le emozioni.Subito ho esposto il mio problema ad un mio parente(medico ovviamente) che mi ha inizialmente aiutato con dei disintossicanti(a quanto ho capito antiossidanti..Glucatione.).Successivamente ho fatto analisi delle urine e del sangue per verificare il possibile malfunzionamento dei reni e non solo(sempre sotto consiglio medico).Poichè lo stato di confusione non migliorava sono andato da un neurologo il quale mi ha visitato e mi ha detto che il problema secondo lui è prettamente psicologico e che non presento problemi neurologici.A distanza di un mese esatto continuo a sentire questa sensazione terribile di stordimento,difficoltà di percepire con chiarezza le emozioni(anche fascicolazioni ad un occhio in continuazione se può essere importante).Informandomi su internet ho letto che la sostanza in questione provoca scompensi per quanto concerne la Serotonina e la Dopamina...Secondo quanto ho potuto leggere questi scompensi(che possono provocare anche danni irrecuperabili e la cosa mi spaventa davvero molto..) possono portare a situazioni simile alla mia.Vorrei sapere se secondo voi il mio problema è di natura prettamente psicologica oppure davvero ho un danno al sistema della serotonina(o magari un blocco..non sono pratico ovviamente).Premetto che sono disposto a vedere psicologi,conosco medici e la mia è stata una monoassunzione(l'unica nella mia vita.)..nonostante io abbia sbagliato adesso vorrei solo provare a recuperare e fare un pò di chiarezza,per questo chiedo d sapere se un possibile danno permanente si manifesti in questo modo oppure la mia può essere vista come una situazione di passaggio anche se lenta.Spero in una risposta rapida affinchè possa avere un orientamento su quello che io debba fare e ringrazio anticipatamente.
[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Gentile utente

dovrebbe effettuare a breve una visita psichiatrica per far valutare l'entita' del problema.
[#2] dopo  
Utente 203XXX

Iscritto dal 2011
A breve farò la visita intanto ho fatto un elettroencefalogramma.
CONCLUSIONI:Attività celebrale prevalentemente desincronizzata,priva di franchi elementi di patologia.

Il dottore mi ha detto che non ho problemi gravi ma ha detto che effettivamente si poteva associare il risultato all'assunzione.Non so se devo interpretare il tutto come un problema organico o prettamente psicologico intanto vedrò altri medici.Mi sarebbe d'aiuto comunque un parere medico diverso..mille grazie.
[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Il parere medico diverso lo potrà avere con una visita psichiatrica diretta.