Utente 705XXX
Buongiorno, mi chiamo Anna, volevo gentilmente chiedere un vs parere in merito ad un sintomo che ogni tanto mi si manifesta e mi desta un pò di preoccupazione. Mi capita di avvertire per alcuni secondi, in situazioni nn ben definite della giornata,dei battiti del cuore strani. Cerco di spiegarmi meglio, sento il cuore che inizia a battere forte, i battiti sono uno di seguito all'altro veloci, come una scarica di mitra, scusate l'esempio,,tutti ravvicinati...un senso, mentre mi succede, di qualcosa che mi sale dallo stomaco alla gola e mi riempie..nn so se mi sono spiegata...il tutto dura qualche secondo e poi svanisce mi è capitato di sentirmi il battito durante questi momenti e nn so mi sembra a volte di sentirlo regolare e che il tremolio se così si può chiamare venga dal petto...altre volte di nn avvertirlo...lì per li sono presa da paura..essendo io un tipo molto ipocondriaco e ansioso...poi com'è venuto dal nulla passa...lasciandomi tuttavia per un pò di tempo un senso di stranezza....da cosa può dipendere?in passato ho fatto ecg nella norma, ma credo che manifestandosi in situazioni nn precise sia anche difficile stabilirne le cause...per favore aiutatemi grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Brevi e transitori aumenti di frequenza cardiaca, accompagnati talvolta da palpitazioni, sono molto frequenti nelle giovani donne e quasi mai sono dovuti ad importanti turbe del ritmo.
In caso di persistenza dei sintomi (e sentito il parere del medico curante) potrebbe praticare un test da sforzo ed un ECG Holter a completamento degli esami già eseguiti.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 705XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio dottore.Vista la frequenza sporadica con cui si verificano , e vista il mio stato di ansia "avanzato" diciamo che la colpa in generale viene sempre data alla mia ansia...pensa sia corretto o dovrei insistere nello svolgere gli esami?
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
A distanza è un po' difficile esprimere giudizi su casi specifici. Posso dirLe però che se finora non Le sono state riscontrate patologie cardiache, l'ansia può essere la prima indiziata per l'origine dei Suoi disturbi. In ogni caso, gli esami che Le ho consigliato potrebbero dare importanti informazioni circa la conferma di questa (probabilissima) ipotesi.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 705XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio moltissimo per la sua disponibilità all'ascolto e per la sua gentilezza nel rispondermi...Un abbraccio Anna