Utente 211XXX
Gentili dottori, prima di tutto scusatemi del mio italiano ma non sono italiano e non vivo in Italia. Vorrei i vostri consigli. Ad aprile scorso mi e' apparso una macchia rossa sul balano che si espandeva. Sono andato del dermatologo e mi ha detto che e' la micosi, mi ha dato pillole e la crema Dactarin per una settimana ma non hanno fatto niente.Mi ha detto allora che e' la psoriasi anche se non ho alcun altro sintomo di psoriasi al resto corpo.Sono andato da un secondo dermatologo che mi ha detto che e' la micosi e non e' per niente la psoriasi, mi ha dato la crema Travocort per una settimana e si e' sparito ma riapparso dopo alcuni giorni. Ho fatto di nuovo la terapia di Travocort per un paio di volte ma sempre riappariva e quindi il secondo dermatologo mi ha detto che e' qualche dermatitis e mi passera. Chiedendo qui su questo forum un collega mi ha consultato che "dermatitis" non e' una diagnosi e infatti non lo e'. Sono stato in italia per pochi giorni dove ho visto un terzo dermatologo. Secondo lui e' psoriasi (anche se non esiste sempre altro sintomo di psoriasi al corpo) e mi ha dato l'acqua borica per una settimana ma non ha fatto niente. Ritornando al mio paese e a causa di altri problemi ho visto un urologo. Lui mi ha detto che non gli sembra per psoriasi (con l'acqua borica mi dovrebbe essere passato e dovrei avere altri sintomi sul corpo) ma secondo lui sembra un infenzione stafiloccochica e mi ha detto di mettere le creme bactroban e dactarin ma questa terapia non l'ho seguita ancora. Un altro dottore mi ha detto che balanopostite del Zoon. L'unica cosa che sembra funzionare e' Travocort che c'e' dentro un po di cortisone.
La sintomatologia e' questa: Cominciava da un punto specifico e si espande. Se non faccio niente, si appare anche da un'altra parte. Il colore e' come quella di irritazione (o psoriasi) e se lo lascio per tempo diventa troppo liscio e sembra un pochissimo piu gonfiato. Non mi fa male e prurito c'e' ma non spesso.
E' da un mese che non ho messo niente e ormai e' tutto il balano cosi ed e' andato pure al perpuzio che e' un po gonfiato ma senza crearmi problemi.
Non so piu cosa fare, cosa credere ma sopratutto a chi affidarmi per guardare con serieta il mio problema e dare una risposta responsabile. Chiedo cortesemente a voi un consiglio perche sono cosi confuso dai vari opinioni che non so piu cosa credere e cosa no e devo chiarire le cose nella mia mente:

Predendo in considerazione i sintomi e i vari opinioni dei dermatologi che ho visitato e predendo in considerazione anche le varie terapie che ho fatto (e solo Travocort funziona fine adesso) cosa di tutte quelle cose che mi hanno detto devo escludere? Cosa puo essere e cosa altro puo essere e non me l'hanno detto ancora?

Grazie in anticipo e scusatemi per il messaggio lungo. Per qualsiasi altro chiarimento, sono disponibile.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
gentile utente

fra psoriasi del glande (attenzione, la psoriasi in questa zona può essere l'unica manifestazione del corpo) e balanite di zoo n ce ne passa!

Ovviamente non possiamo dare credito all'una o all'altra diangosi ma porre l'accento su un dato cui lei deve prestare attenzione:

sospenda ogni terapia per almeno una settimana - dieci giorni, prima di ripresentarsi al dermovenereologo (l'unico specialista che può far diangosi corretta in questo problema) e solo dopo programmi la visita; non alteri il quadro con altre terapie cortisoniche/antibiotiche/antimicotiche perchè ad ogni modo le diangosi poste non lo richiedono.

saluti cari
[#2] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
Grazie della risposta. Sono andato da 3 dermovenereologi ecco perche sono confuso sospenendo ogni terapia per 7-10 giorni prima di visitare il dermatologo come mi aveva consigliato un vostro collega su questo forum, e questo sto faccendo pure adesso.
Il problema e' che ormai, tristemente, non ho piu fiducia ai dermatologi del mio paese (ecco perche alla mia breve visita in Italia ho scelto di fare una visita da un dermatologo) e quindi prima di fare la quarta visita da un dermatologo vorrei alcuni chiarimenti:

1. Con l'acqua borica deve passare la psoriasi del glande o non e' necessario? Ci sono terapie non cortisoniche in questa area?

2. Un dermatologo mi ha consigliato di fare una biopsia (prendendo un piccolo pezzo di pelle da questa area) per capire cos'e' e prendere la terapia giusta, una cosa che non ho accettato subito. Secondo lei, questo puo essere un procedimento giusto in questa fase o e' possibile per un dermatologo arrivare ad una diagnosi senza biopsia e quindi lo devo mettere sempre fuori discussione?

Grazie di nuovo per la sua pazienza.