Utente 177XXX
salve...da qualche tempo,ogni tanto noto che la gengiva di qualche dente si abbassa lievemente...tempo fa,si era abbassata quella del canino in basso a destra e poi dopo qualche giorno è tornata come prima...oggi,mi sono svegliato con quella di un molare leggermente abbassata....la gengiva non fa male,non è arrossata,non è sensibile al caldo e al freddo....semplicemente noto che è lievemente abbassata e vedo il dente un pò più fuori...provando a toccarla è come se avesse una specie di tasca...la cosa strana è che dopo un pò di giorni torna sempre come prima...cosa può essere?
[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Una gengiva sana ha un colorito roseo, ha un aspetto che viene definito "a buccia d'arancia", non sanguina ed è stabile dal punto di vista dimensionale: nel senso che "non si abbassa e poi torna come prima".
Per verificare il suo stato di salute odontostomatologico si rechi da un dentista che visitandola potrà fare diagnosi ed eventualmente formularle un piano di trattamento.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
si,il colore è abbastanza roseo...a occhio e croce sembra qualcosa di preoccupante?
[#3] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
A occhio e croce non posso dirlo... perchè il mio occhio non ha modo di veder le sue gengive.
I criteri di salute gengivale son quelli che le ho scritto, il fatto che nel suo caso le gengive si retraggano per poi tornare normali di certo rappresenta qualcosa di "insolito" che merita di esser approfondito.
Saluti
[#4] dopo  
Dr. Alessandro Cappelli
44% attività
0% attualità
20% socialità
AMANDOLA (FM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Anche io non ho mai sentito ne visto gengive che si ritraggono e poi tornano in posizione.
E' gia' difficile per un addetto ai lavori notare minime differenze nella posizione gengivale se non ha a disposizione fotografie della zona ben dettagliate e fatte con la medesima distanza e angolazione o misurate con accanto un righello millimetrato.
Per cui presumo che lei abbia la "sensazione" che questo accada .
Oppure , ( abusando della mia immaginazione,) potrebbe avere una iperplasia gengivale ( gengive abnormemente cresciute) con gengive che sono effettivamente staccate dal dente, ma in questo caso il dente ne sarebbe parzialmente ricoperto.
In definitiva credo che lei possa tranquillizzarsi e se vuole essere confortato in qesta mia ipotesi vada pure a farsi controllare dal suo dentista.
Cordiali saluti