Utente 229XXX
ciao sono un ragazzo di 17 anni.
ho dei dubbi per quel che riguarda le dimensioni del mio pene sia a riposo e sia in erezione in quanto mi sembra un pò più piccolo rispetto alla norma.
la mia preoccupazione non è quella che non riesco a soddisfare una donna per quel che riguarda la dimensione del mio pene (magari lei può pensare che il fatto che ho dei dubbi riguardo alle dimensioni del mio pene sia un problema adolescenziale ma le assicuro che non è cosi), la mia vera preoccupazione che se ci fosse qualche problema a quest'età magari lo si può risovere invece che aspettare è andare su con l'età è non poterlo più risolvere.
è meglio andare da un urologo oda un andrologo?
dopo di che quali sono le possibili visite,esami o cose da fare per vedere se c'è veramente o no il problema? potrebbe indicarmi il nome delle eventuali cose da fare?
le chiedo queste cose per informarmi e per sapere un pò come muovermi, ma certamente so che bisognerebbe fare una vista per stabilire il tutto, ma la prego di rispondere in modo più preciso che può all mie domande; so di essere un pò pretenzioso e me ne scuso comunque cosi facendo mi darebbe una grossa mano
grazie per l'attenzione prestata e la rigrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non esiste alcuna correlazione tra la grandezza del pene,a riposo,e la resa dello stesso in erezione.Analogamente,non sarebbe possibile in alcuna maniera "rimediare" ad un gap dimensionale.Si rivolga ad un esperto andrologo e ne segua i consigli.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 229XXX

Iscritto dal 2011
ok o un'ultima domanda:
lei cosa farebbe o che visite farebbe fare se le capitasse un paziente con un problema simile?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...in verità, non riesco a identificare uno stato patologico,bensì insicurezza e timore non motivato.
Cordialità.
[#4] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazzo,
alle corrette indicazioni del Dr.Izzo, le allego un mio articolo sull'argomento, sperando di rasserenarla.
Saluti

http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1170/Pene-piccolo-paure-difficolta-e-falsi-miti
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile letttore,

giusto discutere di dubbi...o paure ....o semplici incertezze con uno specialista de visu...cioè di persona per capire se effettivamente c'è un dato o un problema da affrontare.

contatti uno specialista andrologo.

cordialità