Utente 176XXX
Salve, tra un pò di tempo dovrò essere operato di cisti pilonidale. Il chirurgo mi ha già informato che verrà utilizzata la tecnica aperta con guarigione di seconda intenzione. Vorrei sapere , per quanto riguarda il dopo intervento, innanzitutto se solitamente è molto doloroso, ogni quanto andranno fatte le medicazioni, se sarà possibile anche effettuarle a casa o necessariamente in ospedale e, soprattutto, se dopo qualche tempo potrò tornare a frequentare l'università o meno. Tengo particolarmente a quest'ultimo punto poichè mi spaventerebbe molto l'idea di saltare completamente 2 mesi di corsi.
Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Durante l'intervento il dolore verra' annullato dall'anestesia. Nei giorni successivi piu' che doloroso definirei il post-operatorio "molto fastidioso". Le medicazioni all'inizio andranno fatte almeno ogni due giorni, e sarebbe bene farle fare a personale esperto, cioe' in pratica presso l'ambulatorio dell'ospedale dove verra' operato. Poi con il tempo potra' imparare a farle da solo, magari aiutato da un parente che possa provvedere anche a casa. L'universita', a seconda di come andranno le cose, potra' rifrequentarla dopo qualche settimana, ma non credo che arrivera' a perdere completamente due mesi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Tranquillo. L'intervento con tecnica aperta e guarigione per "seconda intenzione"è sicuro. Normalmente , tranne i primi giorni per cui dovrà effettuare medicazioni frequenti, dopo una settimana-dieci giorni il problema sarà più facilmente gestibile con medicazioni anche in casa. I tempi di guarigione sono piuttosto lunghi,ma questo non impedira di frequentare i corsi .