Utente 235XXX
Salve, sono un ragazzo di 18 anni che ha avuto diversi episodi di pneumotorace.
1° episodio dal 08 al 12 di novembre e si è risolto con un drenaggio.
2° episodio dal 27 dicembre al 04 gennaio. Dovevo essere dimesso il 05 gennaio ma la notte prima sono stato di nuovo male ed ho avuto un nuovo pneumotorace. Questo terzo episodio però è in forma lieve, circa 2 centimetri. Martedì sarò operato in toracoscopia per risolvere definitivamente il problema.
La mia domanda è potrò tornare a fare qualsiasi tipo di sport? Potrò prendere l'aereo? Ma soprattutto incorro in ulteriori rischi se fumo?
Poi avrei un altra domanda, nel corso di questi due mesi ho fatto circa 30 lastre e 2 tac, le tac le ho fatte a distanza di una settimana l'una dall'altra. Vorrei sapere se ci sono dei rischi ad essere esposti a così tante radiazioni. Grazie in Anticipo

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alberto Emiliano Baccarini
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Salve gentile utente, per quanto riguarda le dosi di radiazioni per le ripetute e necessarie indagini radiologiche non ci sono problemi particolari visto che i macchinari odierni sono a bassa dose di raggi. Per l'attività dopo l'intervento non ci sono particolari problemi, basta che rispetti i consigli dei suoi curanti che in genere, in assenza di problemi del post operatorio, è riposo di circa un mese. Rimango a disposizione per eventuali chiarimenti.Saluti .
[#2] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la risposta, ma la situazione ha subito dei cambiamenti:
Dovevo essere operato martedì ma lunedì dopo avermi fatto la seconda tac e una radiografia è emerso che l'ultimo pneumotorace che ho avuto si era ridotto, ma non era ancora scomparso. I medici hanno deciso di dimettermi e mi hanno consigliato di ripresentarmi in caso di forti dolori. Ho lasciato l'ospedale lunedì ed oggi ho ancora qualche dolore come li avevo quando ho lasciato l'ospedale. Io personalmente preferirei operarmi invece di aspettare un eventuale quarto episodio che sarebbe probabilisticamente parlando quasi certo. Dovrei rivolgermi ad un altro ospedale?
[#3] dopo  
Dr. Alberto Emiliano Baccarini
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Salve gentile utente, l'intervento si consiglia in genere quando non ci sono altre possibilità; se i Suoi curanti hanno deciso così ci sarà un motivo. Se vuole rivolgersi ad altri ospedali faccia pure ma non escluda a priori che le diano la stessa risposta. Saluti.