Utente 235XXX
Buongiorno,sono una ragazza di 28 anni,fumatrice e faccio un lavoro sedentario. Scrivo perchè da lunedi ho cominciato a sentirmi il braccio sinistro molto pesante come stanco dopo uno sforzo gigante. E' vero che il giorno prima qualche sforzo lo avevo fatto (purtroppo nella vita non faccio sport e mi muovo pochissimo!) ma è solo da ieri sera(mercoledi) che ha preso ha farmi male. Ieri facevo addirittura fatica a dormire perchè non trovavo una posizione ed era dolorante. Questa mattina mi sono svegliata bene ma arrivata in ufficio, appena messa alla scrivania, ha cominciato a farmi male ed era come stanco e i movimenti un po' rallentati. Per la paura degli infarti ho cominciato a misurarmi la pressione con la macchinetta da polso. L'avrò misurata 30 volte in tutta la mattina e i valori erano molto alti. La massima mi dava sempre tra i 140 e i 168, la minima tra gli 83 e i 93.
Volevo recarmi al pronto soccorso per la paura ma sono andata in una farmacia per farmi misurare la pressione da loro. Il risultato,contando che in quel momento avevo fatto le scale ed ero un po' agitata, è stato :139-78, pulsazioni 83. Il farmacista mi ha detto che andava bene, che probabilmente era un po' d'agitazione e che i misuratori da polso non sono affidabili cosi io mi sono calmata. Il fastidio al braccio però persiste e va anche a momenti, lo sento stanco e mi dà fastidio muoverlo e non riesco a capire cosa sia. Il dolore mi parte anche dalla spalla e il collo.
Per cortesia sono preoccupatissima,vorrei sapere se può trattarsi del cuore o di infarto. Premetto che stamane non avevo fumato e che ad agosto ho fatto ECG ed ecodoppler al cuore dove tutto andava bene a parte lieve prolasso della mitrale e il cardiologo mi disse che si vedeva che non mi muovevo perchè le pareti del cuore sono fine. Inoltre non ho dolori al petto o pesi.
Vi prego di rispondermi non so che fare ,se andare al pronto soccorso...grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il dolore che lei riferisce non pare proprio di origine cardiaca, probabilmmente si tratta di una banale periartrite, che il suo Medico potra' confermare facilmente con una visita.
Rimane il problema che una donna giovane come lei, sedentaria e fumatrice, ha un rischio di svuiluppare nei decenni a venire patologie gravi come ictus infarto (specie se assumesse anche anticoncezionali) e cancro.
Se veramente avesse paura, smetta di fumare ora, non domani.
Cordialmente
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio!Devo effettivamente riuscire a smuovere la situazione perchè è effettivamente rischiosa a lungo andare!
Per curiosità può dirmi comunque cosa ne pensa Lei del misuratore da polso?E' inaffidabile veramente? Giusto per potermi regolare.
Grazie ancora, saluti
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il misuratore da polso e' poco affidabile, ma i valori che lei riporta sono sostanzialmente normali in uno stato ansioso.
Segua il consiglio che le ho dato.
Con questo la saluto
cecchini
www.cecchinicuore.org