Utente 137XXX
Perchè mi hanno fatto fare la tomoscintigrafia miocardica (spet) perfusione a riposo e dopo stimolazione (radiazioni inutili), quando c'è la tac coronarica?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Sono esami che danno informazioni diverse. Tenga comunque presente che anche la TC coronarica espone ad elevate dosi di radiazioni.
Arrivederci
Cecchini
Www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
Grazie della solerte risposta dr. Cecchini. In seguito le farò sapere il risultato della tomoscintigrafia per vedere il da farsi.
[#3] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera dr. Cecchini. Come avevo promesso le trascrivo il risultato della "TOMOSCINTIGRAFIA MIOCARDICA DI PERFUSIONE A RIPOSO E DOPO STIMOLO":

Radiofarmaco: 99m Tc-MIBI Dose: 740x2 MBq Somministrazione: e.v.

Quesito Clinico: Valutazione post IMA INF.+PTCA prim.DX
_________________________________________________________________________
Referto
TEST ERGOMETRICO
Watt Max 125 PA Max 165 FC Max 145 DP 23925(87%della
F.C. al max)
Motivo Interruzione: astenia

Conclusioni: T.E. massimale, negativo per angor, positivo per ischemia ecografica a carichi medi a sede laterale. Sporadiche AIV

Cardiologo Dr. .............

_________________________________________________________________________

SPECT-GATED (PROTOCOLLO TWO DAYS)

STRESS (Asse Corto, L.O., L.V.)
Netto deficit della captazione del tracciante in corrispondenza della parete inferiore con estensione alla porzione basale del setto interventricolare.
REST (Asse Corto, L.O., L.V.)
Sostanzialmente immodificate rispetto alle rilevazioni dopo test da sforzo.


CONCLUSIONI

Quadro Scintigrafico compatibile con severa ipoperfusione irreversibile del miocardio in corrispondenza della parete inferiore e del SIV basale (esiti di pregresso IMA esteso, in assenza di significativa quota ischemica residua omo-eterosede).
GATED: Ai limiti inferiori della norma la cinesi globale della camera ventricolare sn a riposo (E.F. 50%), sostanzialmente immodificata dopo test da sforzo (E.F. 48%).
L'analisi regionale della cinetica parietale mostra ipocienesia infero-settale sia a riposo che dopo stress.



Dr. Cecchini, che devo fare? Come è andato questo esame? All'ospedale mi hanno detto che per il momento non c'è bisogno di una coronarografia
Aspetto con ansia un suo prezioso parere, e ne farò tesoro.

Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il test che lei ha eseguito mostra la cicatrice di un esteso infarto della parete inferiore e della parete inferiore del setto interventricolare, ma non ci sono zone che appaiono ischemiche e cioe' non parrebbe che lei avesse altri problemi coronarici. Pertanto la terapia e' solo con farmaci che sicuramente sta gia' assumendo, attivita' fisica intesa come camminare almeno un'ora al giorno, non aumentare di peso, controllo scruopoloso della colesterolemia che deve essere portata al di sotto dei 200 mg%, astensione completa dal fumo.
Non vi sono indicazioni ad una coronarografia
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#5] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
Innanzitutto un grazie per la sua solerte, cortese, completa e professionale risposta. Volevo aggiungere, dr. Cecchini, che all'ospedale mi hanno detto anche di ripetere l'esame tra 6 mesi. Inoltre volevo metterla a conoscenza dei farmaci che io prendo attualmente: ore 8.00 Cardicor 1.25 1 cp.; ore 13.00 Cardioaspirin 1 cp.; ore 17.00 Plavix 75 1 cp.; ore 21.00 1 cp. di Raniben 300 mg. - Torvast 40 mg. - Quark 2.5 mg..

Cordiali saluti.
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Comprenderà che è difficile giudicare una terapia di un paziente del quale si conosce poco o nulla e che il farlo sarebbe da una parte sciocco, dall altra piuttosto arrogante ed in ultima analisi anche contraria allo statuto di Medicitalia.
Tuttavia mi pare che lei stia assumendo correttamente diverse classi di farmaci indispensabili per la sua non semplice situazione
Arrivederci
Cecchini
[#7] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
Le faccio un breve riassunto della storia clinica della mia vita. Ho 54 anni e sono alto 1.78 cm x 70 kg di peso e fumavo 20 sigarette al giorno. Sono un impiegato, e quindi faccio lavori sedentari da 32 anni. A 20 anni ebbi la "pancreatite acuta" poi cronicizzatasi (allora pesavo circa 90 kg). Dolori, dolori e dimagrimento. Questa è la pancreatite. Fui operato di una "pseudocisti della testa del pancreas" nel 1985. Intervento molto delicato che durò circa 6 ore. Altro dimagrimento. In seguito mi diagnosticarono il "diabete 2". Notai pure che la mia pressione era sempre altina (154/80). A maggio del 2011 ci fu l'infarto del miocardio.
Sono sicuro, però, che la colpa dell'infarto è stato il diabete 2 diagnosticato con mostruoso ritardo. Certo pure il fumo avrà inciso parecchio, fumare per 39 anni!!!!!!!!!!
La cosa strana è che continuo ancora a dimagrire. Non sarà colpa anche dei farmaci che prendo, o è colpa del diabete 2 ?
Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
Avevo dimenticato il malassorbimento. Posso usare le "note" capsule ricostituenti?

Cordiali saluti.
[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Fumo e diabete sono un mix esplosivo per il cuore.
La saluto
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#10] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
Ha ragione dr. Cecchini, infatti...!!!

Grazie di tutti i suoi preziosi consigli.
[#11] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
Dr. Cecchini buonasera. Oggi ho fatto una nuova visita cardiologica + ecg, e sono un pò preoccupato del passaggio - turgore giugulare e segni di stasi polmonare -.
Comunque le trascrivo l'intera relazione clinica di oggi per sapere un pò come è andata: Attività cardiaca ritmica. Soffio 1-2/6 mitralico. Polsi periferici presenti e simmetrici. Polso radiale pieno. Assenza di edemi declivi, turgore giugulare e segni di stasi polmonare. Buono il compenso emodinamico.
PA 135/80 mmHg
ECG: attività cardiaca ritmica con FC media di 65 b/min . Regolare la conduzione atrio-ventricolare e l'intervallo QT. Esiti di IMA inferiore. Buona la fase di recupero ventricolare.
Grazie come al solito per la sua cortese risposta.