Utente 232XXX
Salve! Da circa 48 ore avverto una serie di disturbi che mi stanno mettendo molto in ansia. Ho febbre (non molto alta, non supera mai 37,5)e vomito accompagnati da un paio di scariche di diarrea al giorno. La cosa che più mi preoccupa è che sto trovando sangue di color rosso vivo nelle feci e ciò si ripete ogni volta che evacuo. Ad agosto 2011 sono stata operata per una peritonite e 40 giorni fa mi sono sottoposta ad un altro intervento per rimozione di una cisti luteinica all'ovaio dx complicata da torsione. Dopo il secondo intervento mi sono rivolta due volte al pronto soccorso, in quanto avvertivo forti dolori in fossa iliaca dx accompagnati sempre da febbre e vomito ma sia le analisi del sangue che le radiografie e le ecografie dimostrano che è tutto nella norma: non si rilevano anse intestinali sovradistese, ne livelli idro aerei ne falci d'aria libera. sono presenti segni di coprostasi (a detta del medico del pronto soccorso non preoccupanti) e graffe rx-opache proiettantesi nel piccolo bacino a dx. Anche l'ecografia transvaginale esclude qualsiasi patologia di natura ginecologica (dopo l'intervento di dicembre assumo la pillola yaz). Insomma a detta dei referti e dei medici sono sana come un pesce, ma posso garantirle che nel giro di pochi mesi e a soli 22 anni la qualità della mia vita è peggiorata notevolmente. Seguo da sempre una dieta ricca di scorie, non mangio cibi grassi e fritti, evito qualsiasi forma di cibo spazzatura (merendine, fast-food),non bevo alcolici, peso 51kg x 163cm di altezza, ma allora come si possono spiegare i disturbi che le ho elencato all'inizio del consulto?? Sono stanca di ospedali, visite di ogni genere e ripetute ispezioni rettali, ma vorrei arrivare ad una soluzione definitiva. Secondo il suo parere cosa può provocarmi febbre vomito e sangue nelle feci??? Crede che sia opportuno che mi rivolga per l'ennesima volta al chirurgo che mi ha operata per la peritonite oppure devo solo pazientare e pensare che sia una sorta di riassestamento intestinale post-operatorio?? Le ultime rx e analisi sono recenti (10gennaio) quindi escludo qualsiasi tipo di malattia, ma sono ugualmente preoccupata ed infastidita. Grazie per l'attenzione. Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non credo che l'episidio attuale possa essere connesso con il pregresso intervento. Consiglio una visita gastroenterologia per valutare la necessità di un approfondimnento diagnostico (eventuale colonscopia) a seguito della diarrea con sangue.


Cordialmente