Utente 228XXX
Salve, sono un ragazzo di 22 anni e soffro di depressione dall'età di 12 anni. Questa depressione sembra che mi abbia fatto perdere totalmente il desiderio sessuale, già disturbato dal mio feticismo. Devo dire che circa 1 anno e mezzo fa avevo il desiderio normale sessuale (il feticismo è cominciato a far parte della mia vita inconsciamente sin dall'età di 13 anni), tuttavia a causa di questa depressione sempre più forte è svanito. Sono vergine e sono fidanzato da oltre 1 anno e non ho mai avuto rapporti sessuali. Ho tentato nei primi mesi, ma nessun risultato. Erezione assente o debolissima. Se era presente spariva appena indossavo il preservativo e quindi non era possibile aver nessun rapporto, già difficile di per sè dato che anche la mia ragazza è vergine.

Mi sono rivolto da un'andrologo dove mi ha chiesto se ho l'erezione spontanea e io quella c'è l'ho la mattina al risveglio e ha detto che il fattore è solo psicologico. Ha notato che soffro di variococele (e io accusavo da qualche anno dolori interni al testicolo sinitro) e il test all'eco-doppler ha confermato ciò. Presto effettuerò la visita dello spermiogramma per valutare se è necessario l'intervento o no.

Ho fatto uso tempo fà di un prodotto erboristico chiamato Maca, pianta nota soprattutto per le sue qualità energetiche ed afrodisiache. Non notavo nessun effetto, ma dopo circa 60 giorni ho notato che facevo preliminari molto più spesso con la mia ragazza e provavo maggiori sensazioni Al momento dell'eiaculazione notavo che lo sperma aumenatava giorno dopo giorno. Questo lo notava anche la mia ragazza dicendomi stupita perchè aumentasse sempre di più. Ho sospeso poi l'uso di questo prodotto dopo circa 75 giorni dal primo utilizzo e da allora (8 mesi fà) non ho più desiderio e l'erezione è quasi sempre assente. Forse lei dirà che è stata una mia impressione, ma le posso dire che avevo nascosto questa cosa alla mia ragazza e circa 2 mesi fà le ho svelato tutto e lei infatti mi ha risposto dicendomi che pensava che mi attraeva di più del solito dato i frequenti preliminari. Poco tempo fa ho acquistato il Maca sintetico coltivato in Germania artificialmente e non ho notato nessun miglioramento, mentre in quello acquistato presso l'erboristeria avevo notato quei miglioramenti.

Ora sul fatto psicologico mi sono rivolto da uno psichiatra e ho appena iniziato la cura farmacologica con Escitalopram, un'antidepressivo indicato per depressione, il disturbo d'ansia generalizzato, per il trattamento della Fobia sociale e degli attacchi di panico. Tuttavia gli antidepressivi hanno come effetto collaterale la diminuzione del desiderio sessuale.

Ho cercato su internet tutte le informazioni possibili e non risulatano Interazioni con il Maca. Sul libretto illustrativo del medicinale il Maca non è nemmeno indicato. Ora vorrei sapere se è possibile assumere compresse di Maca mentre si sta facendo uso di antidepressivi e se ci possono essere altri fattori che determinano questo calo sessuale.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

non esisteono controindicazioni assolute all'uso contemporaneo dei due prodotti da lei indicati.

Il consiglio finale deve però essere dato sempree solo dal suo andrologo, quello vero in carne ed ossa.

Non si pasticci!

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Le consiglio una valutazione andrologica per evitare di dei mix impropri o inutili.

Distinti Saluti
[#3] dopo  


dal 2013
Ovviamente non voglio sostituire la valutazione dell'andrologo che mia ha visitato con quella da medici che rispondono on-line. Ho già citato sopra nel testo che l'andrologo non ha rilevato anomalie riguardanti disfunzione erettile soprattutto perchè a me l'erezione spontanea al risveglio c'è, magari non tutte le mattine e di questa cosa ne ho già parlato con l'andrologo alla visita medica e lui ha detto che è una cosa normale.

Ha solo notato un'anomalia al testicolo sinistro, confermata poi dalla visita medica che ho effettuato successivamente dall'urologo tramite l'eco-doppler dove è risultato il variococele. Ma il fatto è che mi hanno detto che il varicocele non influisce sulla libido, ma solo sulla fertilità.

L'integratore erboristico, il Maca, assunto regolarmente dopo circa 2 mesi mi ha fatto ritornare il desiderio sessuale e infatti ho fatto più preliminari rispetto a prima - e a dopo la sospensione - con sensazioni di benessere maggiori e un'eiaculazione migliore con un'aumento di sperma. Credo che l'integrazione di questa pianta non mi abbia di certo creato problemi, soprattutto per il fatto che ho il variococele.

Da ciò che ho trovato su internet il Maca è ricco di carboidrati, proteine, lipidi e fibre, aminoacidi e acidi grassi essenziali, nonché di vitamine (A, B1, B2, B12, C, D, E), sali minerali (calcio, ferro, fosforo, rame, potassio, magnesio, zinco). Quindi non credo sia così dannoso per la salute.

Vorrei solo sapere se assulendo l'antidepressivo Escitalopram c'è interazione con questo integratore erboristico. E dato che non risulta nè sul libretto illustrativo del farmaco, nè dalle approfondite ricerche su internet, vorrei solo avere una conferma a riguardo.

Distinti saluti.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

come già dettole: "non esistono controindicazioni assolute all'uso contemporaneo dei due prodotti da lei indicati poi l'indicazioni clinica finale deve sempre essere dato dal suo andrologo".

Cordiali saluti