Utente 221XXX
Salve gentili medici, ho 22 anni e pratico bodybuilding a livello amatoriale. A luglio ho fatto uso di un integratore pre allenamento a base di stimolanti, ecco gli ingredienti: L-Arginine Alpha Ketogluterate Beta Alanine L-Taurine L-Tyrosine N-Acetyl L-Tyrosine Creatine Monohydrate Caffeine Anhydrous Guarana (30%) Yerba Mate (25%) 1,3 Dimethylamylamine Schizandra A (9%) Niacin Grape Seed Extract Vitamin C (Ascorbic Acid) Red Wine Extract. Le performance sono aumentate notevolmente ma quando ho staccato l'integrazione ho iniziato a notare un battito irregolare (misurando il polso i battiti a riposoerano sui 65-75 al minuto, però ho notato delle aritmie). Inoltre notavo di avere un respiro corto, una sensazione di fatica anche nel salire le scale di casa (mi sembrava che il battito aumentasse in modo anomalo), dolori e fastidi al pettorale sinistro e per giunta la sera una grande palpitazione (specialmente quando stavo steso su letto) ansia e stato di agitazione, insonnia e discreta depressione (ho avuto sbalzi di umore specialmente nei periodi di ottobre-novembre). Ho fatto un elettrocardiogramma ma il medico ha detto che era tutto a posto (anche se prima di entrare in studio avevo già un pò di palpitazioni). Così ho incominciato a integrare con melatonina pre nanna per un mesetto e ho notato che le aritmie e tutti gli altri sintomi sono sensibilmente diminuti quasi fino a scomparire e l'umore è migliorato notevolmente. Un altro effetto che ho notato durante l'assunzione di quel prodotto stimolante è stato un minore numero di erezioni involontarie durante la giornata e la mattina, mentre durante le fasi in cui ero eccitato l'erezione era meno "dura" del solito(credo sia colpa della vasocostrizione indotta da caffeina e speciamente dall' 1,3 Dimethylamylamine che fra l'altro è anche indagata per disfunzione erettile dalla FDA), problema che è diminuito sempre con l'uso della melatonina che mi ha fatto aumentare le erezioni forse perchè la notte riposavo meglio ed ero più calmo. Quando bevo un caffè moka alcune volte riavverto alcune dei sintomi elencati su, anche se in modo leggero e infatti lo bevo raramente. Dopo questa esperienza ho deciso di non assumere più stimolanti di alcun tipo e di limitare i caffè al bar (prendendo anche decaffeinati). Ora secondo voi sarebbe il caso di fare degli esami più approfonditi al cuore, oppure visti i miglioramenti ottenuti con la melatonina posso stare tranquillo? Cordiali saluti. Alex

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
I prodotti che lei indica andrebbero proibiti. Già le sostanze indicate sono dannose per il suo organismo, specie alla sua giovane età, consideri che contengono anfetamine e estratti tiroideiGetti tutto nella spazzatura, dia retta.
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 221XXX

Gentile dott. la ringrazio per aver risposto. Ha perfettamente ragione! Posso dire tranquillamente che quelle cinque settimane e mezzo che l'ho assunto mi ha sconvolto l'organismo. C'è veramente da diventare schizofrenici con questi prodotti e ho già buttato tutto. Ora le cose sono migliorate tantissimo ma a volte avverto leggermente queste palpitazioni o spesso mi capita anche di avvertirle durante il sonno e di svegliarmi con il cuore che pompa veramente a mille tanto che ho paura di morire di infarto. Ora non so se queste palpitazioni sono causate dall'ansia oppure c'è qualche problema a livello fisico. L'elettrocardiogramma non ha evidenziato niente, ma sinceramente non mi fido tanto del medico che l'ha fatto perchè ha impiegato un tempo brevissimo ed è stato molto sbrigativo anche nel parlare, quasi avesse fretta di andarsene. Quello che mi ha insospettito è che durante la notte che mi è successo di avvertire queste forti palpitazioni magari non sognavo neanche nulla di particolare che potesse diciamo influnzarmi a livello psicologico ed è proprio questa la ragione per cui sospetto che ci sia qualche danno cardiaco o roba del genere. Sono stato fermo dai pesi per due mesi per far riposare un pò il corpo e ora ho iniziato di nuovo ad allenarmi, ovviamente senza assumere stimolanti. Lei mi consiglia di fare qualche esame più approfondito al cuore? Se si, quale? Cordiali saluti. Alex

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Mi scusi ma io penso che lei debba cambiare atteggiamentoi.
Ma lei ha mai visto una qualsiasi spoecie animale che assume farmci e si allena? Per cosa si allena? Ha visto mai una gara di salto in alto tra canguri? un campionato di velocita' tra ghepardi? Una gara di nuoto tra delfini?
Non penso.
Solo l'uomo e' cosi'0 idiota da fare gare tra gli stessi simili, a costo di usare sostanze dannose.
Ma perche' non puo' normalmente camminare, correre, andare in bicilcetta senza lo sciocco intento di "allenarsi". Ma allenarsi a cosa?
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 221XXX

Ma almeno ha letto i messaggi? Da come risponde in modo superficiale mi sa proprio di no. Del resto è ben chiara la sua chiusura mentale, aspetto che accomuna la maggior parte dei medici in Italia, specialmente quelli della sua generazione.
Il suo sarcasmo dozzinale non mi è di nessun aiuto. Se lei ha "difficoltà" o semplicemente non ha voglia di dare consulti online si limiti a non postare.
Da quello che leggo fra l'altro lei non è neanche un medico sportivo, quindi a maggior ragione non è in grado di dare delle risposte che riguardano questo campo specifico.
Si dedichi all'insegnamento universitario o ad installare defibrillatori automatici così almeno conclude qualcosa di buono.
Senza rancore, cordiali saluti. Alex.

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Evidentemente lei non ha capito niente di cio' che le ho detto.
L'atteggiamento dozzinale l'avra' lei che si prende farmaci dannosi per la sua salute.
Io non ho difficolta' assolutamente a parlarle di queste cose, purche' ci sia un cervello dall'altra parte. Lei a 22 anni assume anfetamine, e ormoni tiroidei e poi si lamenta degli effett collaterali perche' quyesti farmaci rovinano cuore cervello tiroide e reni.
Quindi prima di offendere chi gratuitamente occupa parte del suo tempo a rispondere a persone come lei ci pensi bene.
Del resto la salute e' sua. Faccia come crede. E' maggiorenne e vaccinato.
Con questo la salute
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 221XXX

Ma lei è un medico o cosa?
Prima di tutto l' INTEGRATORE alimentare di cui ho citato i valori nutrizionali NON contiene assolutamente ciò che lei afferma, ed è perfettamente legale assumerlo. Mi dica dove sono queste anfetamine e questi ormoni tiroidei. Questo è bene metterlo in chiaro perchè lei continua a fare delle affermazioni mendaci.
L' 1,3 Dimethylamylamine NON è affatto un anfetamina, se è quella la sostanza a cui lei si riferisce. Ha una molecola molto simile ma non vuol dire che lo sia (e lei questo dovrebbe saperlo meglio di me). Se capisce qualcosa di inglese, ecco qui:
Methylhexanamine (Forthan, Forthane, Floradrene, Geranamine) also spelled methylhexanenamine and known as dimethylamylamine (DMAA and BL-555), IS A DIETARY SUPPLEMENT and simple aliphatic amine used as a nasal decongestant, as well as treatment for hypertrophied or hyperplasic oral tissues. It is a vasoconstrictor, and can be administered by inhalation to the nasal mucosa to exert its effect. Methylhexaneamine is also a constituent of flower oil, sold as an integral component of nutritional supplements. (Wikipedia).
Per quanto riguarda l-tyrosine e N-Acetyl L-Tyrosine attenzione perchè non sono ormoni, ma PRECURSORI (che poi la tirosina altro non è che un semplice aminoacido). Gli altri ingredienti sono alcaloidi e aminoacidi.
Quindi prima di rispondere così a bruciapelo si documenti bene.
Inoltre io non ho offeso, ne intendo offendere nessuno. Lei se proprio vuole dedicare un pò del suo prezioso tempo a dare consulti online almeno dia delle risposte esaurienti e non lezioni di etica, anche perchè qui non siamo in ambito universitario.
Le vorrei inoltre far notare che lei si è espresso palesemente in tono polemico mancandomi anche di rispetto, dato che non si è degnato nemmeno di rispondere alla mia domanda di fondo (ovvero quella in cui chiedevo se effettuare ulteriori esami al cuore o meno). Detto questo aspetto qualche altro parere da qualche altro medico più qualificato di lei e sopratutto meno ottuso di mente.
Cordiali saluti. Alex.

[#7] dopo  
 Staff Medicitalia.it

Gentile utente

nelle linee guida del sito viene ben esplicitato il suo scopo e cioè quello di fornire consulti a chi ha bisogno realmente e a chi vuole ascoltare una seconda opinione con tutti i limiti, ovviamente, di un servizio online.

Con più precisione le linee guida, nella sezione 1. e 4 recitano:
1. Ricorda che questo servizio non può sostituire la visita reale presso un medico, che è l'unica metodica consentita per eseguire diagnosi e prescrivere un trattamento.

4. Sii educato e rispettoso nel dialogo coi medici poiché non hanno nessun obbligo di risposta ma partecipano al forum in modo volontario e gratuito compatibilmente al loro lavoro.

Nel caso specifico, la sua partecipazione appare fuori dagli schemi e pretestuosa, ricca di curiosità o convinzioni personali.

La invitiamo pertanto, a non perseverare su questa strada e di attenersi al regolamento.


Cordiali saluti
staff@medicitalia.it