Utente 139XXX
Salve, tengo a precisare che ero indeciso sulla specialità in cui inserire il mio consulto per la indeterminatezza del mio problema. Lamento da ormai più di un mese un dolore o meglio un fastidio alla digito pressione ( e quindi anche per i primi minuti in cui assumo la posizione seduta ) localizzato dalle parti del gluteo destro interno, dell'osso ischio. Il dolore si presenta anche facendo le scale e caricando il peso sulla gamba interessata, o facendo movimenti particolari da sdraiato. La muscolatura interessata eventualmente credo sia la ischio-crurale o il bicipite femorale. O potrebbe forse essere un problema per uno schiacciamento di un nervo.Il problema è sorto dopo un periodo abbastanza lungo di palestra, in cui penso di essermi procurato questo fastidio facendo pesi sulle panche da seduto. Sicuramente la mia corporatura magra avrà facilitato l'insorgenza di questo disturbo.! Mi sono consultato con un fisioterapista il quale ritenendolo un problema muscolare mi ha consigliato di applicare dei cerotti e di assumere un anti-infiammatorio per 4-5 giorni, devo dire che nel corso della terapia il dolore si era quasi estinto del tutto, ma dopo aver terminato la terapia e riassumendo certe posizioni quotidiane il problema si è ripresentato. Il mio sospetto è che sia interessato qualche nervo, in quanto ultimamente lamento un nuovo "sintomo" bizzarro; durante un'erezione se provo a muovere l'asta del pene provo un moderato fastidio che sembra essere un irradiamento del problema. La difficoltà a spiegare il problema credo sia evidente, per la sua particolarità che dovrebbe essere trattata di persona e non tramite un consulto on-line, vi chiedo gentilmente a quale specialista mi devo rivolgere e eventualmente consigliarmi qualche esame diagnostico, oppure se già dalla mia descrizione, si possa inquadrare il problema. Grazie, cordialità

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
sicuramente dai sintomi che segnala, vi è la necessità di una visita fisiatrica o ortopedica: lo specialista saprà differenziare il dolore muscolare da quello neurologico e proporle soluzioni diagnostico-terapeutiche.
Cordiali saluti.
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it