Utente 237XXX
in genere pressione bassa 125 75 in cura da 5 anni con b bloccante 1 /4 nadololo per extrasistoli
primo riscontro pressione con capogiri e valori 160 98 al mattino di tre settimane addietro poi preso alcune sere cardura 1 mg con valori minima vicini o superioria 90 ovviamente su consiglio mio cardiologo che mi ha detto di non tenere valori di minima oltre 90 poi tornato a valori normali da una settimana e sospeso cardura oggi stamani di nuovo valori 160 170 e 88 95 preso cardura due mg ma ancora a sera valori alti per me cioè 150 90 giornata in casa senza particolari sforzi o stravizi valori colesterolo 190 56 con mezzo inegi die cardirene coranarie e ecodoppler ok quando mi capita ho formicolio braccio sinistro e ansia lievi giramenti di testa elettrocardiogramma recente dopo primo episodio ok prova da sforzo ok con valori pressori nella norma 125 75 non aumentati neppure nel recupero aritmie singilo battito no coppie etc fumop al mattino e prendo caffe abbondante chiedo consigli e pareri grazie il rialzo pressorio lo avverto subito con giramenti di testa e ansia che sopraggiunge

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L'impiego del cardura a 70 anni e' poco indicato per diversi motivi, tra i quali la riduzione dei meccanismi di accomodazione nel passaggio da posizione sdraiata a quella eretta.
Di solito alla terapia beta bloccante si associano altri farmaci, quando necessario (es calcuio-antagonisti).
E' indispensabile che lei smetta di fumare e che riduca l'assunzione di stimolanti come la caffeina.
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
grazie tantissimo per la sua cortese e rapida risposta . posso pensare di ritornare a valori di norma piu bassi o dovrò stare attento a misurarmi la pressione piu volte specie se la sento alta magari prima di fare sport tipo tennis o instaurare una terapia continuativa con un b bloccante piu antiipertensivo del nadololo o ritornare alla dose di 1/2 anzichè 1/4 e/ o associare un calcioantagonista o eventualmente altro farmaco cordiali saluti e ancora grazie dell'attenzione
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ne parli con il suo cardiologo che la conosce di certo meglio di me
Arrivederci
Cecchini
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ne parli con il suo cardiologo che la conosce di certo meglio di me
Arrivederci
Cecchini
[#5] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
L'impiego del cardura a 70 anni e' poco indicato per diversi motivi, tra i quali la riduzione dei meccanismi di accomodazione nel passaggio da posizione sdraiata a quella eretta?
io con 1 mg ho avuto questi sintomi inizali e passeggeri che non so se riferibili al cardura:
ansia, sonnolenza capogiri vertigini vampate di calore specie gamba sx astenia dolore toracico e sintomi similinfluenzali forte spossatezza
quali sono nello specifico i motivi del fatto che a 70 anni è poco indicato?
grato vs risposta
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
le ho gia' risposto, l'uso di alfa litici (come il Cardura) riduce il meccanismo che mantiene la perfusione cerebrale nel bipede, specie anziano.
E' quindi controindicato. se poi lei continua a fumare, la nostra discussione diventa inutile.
La saluto
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#7] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
grazie di cuore ho iniziato a ridurre da subito sensibilmente caffè e fumo specie al mattino
parlerò con il mio cardiologo e cercheremo una terapia appropriata magari sostituendo il nadololo con un altro bbloccante piu antiipertensivo
se ugualmente efficace nel ridurre bene le miae extrasistoli come ha fatto fin qui il nadololo
cordiali saluti
[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
lei non deve ridurre il fumo, lo deve abolire. altrimenti i farmaci non servono a niente, e ridurra cosi' il rischio di ictus e di cancro
arrivederci
cecchini
[#9] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
i problemi do pressione elevata sembrano risolti sono tornato ad un quarto di nadololo per extrasistolia ma sono sopraggiunti strani fenomeni di mani fredde anche sudorazione senso di mancamento acufeni continui ieri dopo varie resistenze mi sono recato al ps per sospetti dolori anginosi tutto ok invece per il cuore diagnosi di reflusso in effetti ho da tempo continua eriuttazione anche dopo un bicchiere d'acqua o un caffe e ogni volta che da seduto mi alzo visita orl nessuna indicazione attinente miei sintomi prendo ora regolarmente esopral e mi hanno dato anche gaviscon ora il dolore pare localizzato all'epigastro e alla bocca dello stomaco piu intenso e continuo disteso sul divano non credo dover tornare al PS anche se ieri mi hanno anche detto di non sottovalutare la cosa i miei esami tutti sono recenti e molto buoni tipo ecodoppler prova da sforzo holter sia pressorio che cardiaco che può consigliarmi?
[#10] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi pare , da cio' che lei scrive, che lei debba indagare lo stomaco ed esofago, magari con una gastroscopia, dal momento che la sintomatologia gastro-esofagea simula molto spesso quella anginosa.
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org