Utente 239XXX
Gentili medici, ho 19 anni e non ho mai avuto particolari patologie o problemi fisici. Dopo ogni partita di calcetto, per almeno un paio di giorni, tenendo le braccia lungo il corpo le vene del braccio destro (da poco più su del polso fino alle vene della mano) si gonfiano e mi provocano dolore. Avendo le braccia in qualsiasi altra posizione si gonfiano di meno ma continuano a farmi male. In particolare a metà tra il gomito e la mano noto un particolare gonfiore, grande circa 2 cm per 1 cm, un gonfiore che mi pare di provenienza venosa. Quanto accade al braccio dx non si manifesta in alcun modo al braccio sx, ecco il motivo della mia preoccupazione. Per questo vi chiedo di cosa si potrebbe trattate e cosa potrei fare (esami o visite specialistiche).
Nel ringraziarvi anticipatamente vi auguro un buon lavoro.
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

E' possibile che in determinate condizioni (esercizio fisico, caldo, prolungata stazione eretta) e in soggetti magri le vene superficiali degli arti si rendano particolarmente evidenti.
Lei tuttavia descrive una monolateralità della manifestazione ed una sintomatologia dolorosa che richiederebbero, se confermati, un approfondimento diagnostico.
Potrebbe eventualmente sottoporre la cosa in primis al suo Medico di base.
[#2] dopo  
Utente 239XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per la celere risposta. In attesa di sottoporre il problema al mio medico di base considerando la distanza per la quale non può, ovviamente, darmi delle risposte certe, posso chiederle cosa potrebbe essere? Come e con quale patologia possono essere spiegati i miei sintomi?

Ancora mille grazie!