Utente 239XXX
Buongiorno,

sono allergico al lattosio ed evito tutto ciò che può contenerlo da almeno tre anni. Il medico consigliò di affettuare anche il test per il glutine e fortunatamente non risultò alcun problema. L'effetto del lattosio sul mio organismo fu devastante, iniziarono prima i gonfiori, poi i crampi, poi le visite al gastroenterologo e l'aiuto con benefibra, poi l'astenia, poi l'asma..!

Escluso lattosio; esclusi problemi!

Devo dire di non essere un gran mangiatore di pasta ma noto sempre più spesso che, dopo aver mangiato un semplice piatto di pasta con pomodori, arrivano gonfiori e leggera sonnolenza fino al momento dell'evaquazione. Ciò non avviene con pizzette o pane (premetto di acquistare pane e pizzette da fornai di fiducia che usano solo farina, acqua e sale per l'impasto e sanno che il lattosio per me è veleno).

La domanda che vorrei farvi è la seguente:
è possibile essere intolleranti alla pasta comune e non esserlo alle pizze ?
Vi risulta qualcosa del genere ?

La pasta mi gonfia e avverto anche sonnolenza (durante l'attività lavorativa, arreca non pochi problemi!). Le pizzette non le mangio tutti i giorni e neanche il pane. Mangio spesso tonno, pollo, patate, insalate, verdure, ecc. anche biscotti di mandorle, fagioli.. praticamente un po' di tutto ma sempre cibi sani.
Vorrei capire meglio questi sintomi..
dubium sapientiae initium.
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
8% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Il problema potrebbe essere il lievito, ma è solo una supposizione. Non so se ha mai praticato accertamenti a livello gastrico o intestinale (Infezioni da Helicobacter, parassiti etc) ne se con un regime dietetico controllato i suoi sintomi migliorino. Può provare a controllare queste cose, a volte il problema è piu' banale di quanto sembri. Inoltre i cibi così definiti sani spesso negli allergici o cmq in persone con problemi funzionali possono creare problemi.