Alle volte, ma non sovente, mi capita di avere dei dolori molto forti nella parte dx ad altezza

Buonasera,
La contatto perchè ho notato che spessissimo dopo pranzo (a cena non mi capita) compaiono dei dolori addominali accompagnati da parecchia aria che sento girare nello stomaco molto fastidiosa.
Alle volte, ma non sovente, mi capita di avere dei dolori molto forti nella parte dx ad altezza fianco accompagnata sempre da aria, dolore perenne allo stomaco e difficoltà nella digestione che dura anche consecutivamente per 7/10 giorni per tutto l'arco della giornata accentuati sopratutto dopo i pasti.
Soffro di gastite e quindi associo questo ultimo esempio a questo tipo di probema. Non so darmi invece una risposta al primo problema esposto che mi capita quesi tutti i giorni...intolleranza a qualche alimento??
Eventualmrente fosse sempre legato invece alla gastrite che cure potrei fare? La gastrite si cura o è cronica? Nel caso non la curassi a quali rischi incorro nel tempo?

grazie mille per la cortese risposta.


[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.4k 2.3k 74
gentilisimo,

al prima cosa da pensare è una sindrome dell'intesto irritabile con associato un reflusso gastroesofageo, E' necessaria una visita gastroenetreologica per il corretto inquadramento terapeutico. Potrebbero essere utili nel frattempo prodotti a base di simetico e carbone vegetale per ridurre i gas intestinali.
Ha eseguito gastroscopia ed ecografia ?

Nel frattempo le invio un link d'interesse:

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/990-il-peso-sullo-stomaco-ossia-la-cattiva-digestione.html

Cordialmente

Dr Felice Cosentino Gastroenterologo Endoscopista - Milano (Clinica la Madonnina), Monza (Wellness Clinic Zucchi)- Reggio C (Villa Sant'Anna)

[#2]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7.6k 207 8
I sintomi che riferisce potrebbero essere collegati ad una sindrome del colon irritabile . Non è pero escluso che vi possa essere una concomitante infiammazione del primo tratto dell'intestino, pertanto consiglierei una visita specialistica gastroenterologia per chiarire esattamente il problema ed eventualmente approfondire con qualche esame.

Dr. Roberto Rossi

[#3]
Utente
Utente
Buonasera Dottore,
grazaie per la Sua cortese e celere risposta.
Non ho eseguito alcuna gastroscopia ed ecografia, devo dirLe che ho il terrore della gastroscopia, eventualmente un'alternativa ci può essere oppure no?
Sindrome dell'intestino irritabile quindi dovuto ad un alimento in particolare? perchè visto che mi capita solo a pranzo trovo strano che sia associato ad un parcolare alimento, mi capiterebbe anche la sera...
La ringrazio nuovamente
[#4]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.4k 2.3k 74
Non c'è alternativa alla gastroscopia, ma se ha "terrore" allora potrebbe eseguira la gastroscopia per via transnasale con endoscopio sottile che risulta poco o per nulla fastidiosa,


Il colon irritabile è una sindorme funzionale e non legata agli alimenti.


[#5]
Utente
Utente
Ho capito La ringrazio penso che allora dovrò farmi coraggio anche perchè i fastidi sono alle volte poso sopportabili.
Volevo chiederLe ancora una cosa, se posso approfittare dell'occasione, ho letto che le probabili cause derivano anche da un forte stress, sbaglio? In tal caso forse è da ricercare lì la causa..sto provando ad avere un bambino che per ora non arriva, secondo Lei stando più tranquilla i sintomi possono attenuarsi? Se in questo momento mi concentro su quella che per me è la priorità di avere un figlio e mi dedico in un secondo tempo alla gastroscopia incorro in peggioramento se non curato subito e trscurato per un po'?

Grazie nuovamente
[#6]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.4k 2.3k 74
La gastroscopia alla sua età non è indispensabile. Un'adeguata terapia può essere sufficiente.

Si concentri sul bambino e ... meno ansia.

Auguroni


[#7]
Utente
Utente
Grazie Dottore,
come adeguata terapia intende farmacologia oppure alimentare/stile di vita?

grazie
[#8]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.4k 2.3k 74
L'una e l'altro ..... Saluti
[#9]
Utente
Utente
Buongiorno Dottore,
potrei aver trovato una soluzione al mio problema e volevo un Suo parere.

Un'amica mi ha consigliato di prendere ENDOFIT compresse e in effetti mi sta aiutando parecchio, Lei che ne pensa? Crede che posso prenderlo sempre oppure meglio fare solo un ciclo?
E' comunque consigliabile poi fare una visita o se questo medicinale mi aiuta continuo solo con questo?

Grazie per la cortese risposta.

Saluti
[#10]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7.6k 207 8
Il consiglio è comunque di fare una visita specialistica perché la sindrome del colon irritabile deve essere chiarita e poi curata attentamente
[#11]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.4k 2.3k 74
Gentilissima,

il prodotto menzionato è un integratore a base di vare sostanze ( Fermenti lattici, Lattulosio, Inulina, Vitamine, Estratti Vegetali, Carbone, ecc) che hanno potere assorbente i gas intestinali. Se va bene lo può uilizzare sempre tenendo conto della necessità di una visita gastroenteroogica.


Cordialmente



Allergia alimentare

L'allergia alimentare è una reazione eccessiva e immediata scatenata dal sistema immunitario verso un alimento: come si manifestano e quali sono i cibi responsabili.

Leggi tutto