Utente 240XXX
Salve
scrivo per richiedere un consulto a cui chiaramente succederà apposita visita.
Al termine di un rapporto sessuale con la mia compagna ho accusato un arrossamento al pene, con esattezza non al glande ma al prepuzio.
Ovviamente non soltanto arrossamento ma anche dolore e fastidio perdurati a distanza di giorni, soprattutto con il pene eretto.
Arriviamo dunque a ieri, quando ho dovuto interrompere un rapporto sessuale a causa del dolore. Guardando un pò più a fondo ho notato dei taglietti al prepuzio (a mò di esempio, identici ai tagli al labbro causati dal freddo). Niente sangue, ma piccole lacerazioni che hanno fatto sollevare anche se di poco la pelle.
Mi sono preoccupato; soprattutto dopo aver letto e straletto in giro su internet.
Grazie della vs attenzione
Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Le cause possibile sono tante: dalle postiti/balanopostiti irritative a quelle infettive, a situazioni dermatosiche sltentizzate con l'atto sessuale : fra queste anche un lichen sclerosus in fase iniziale: ovviamente sono solo mere ipotesi che non vogliono aggiungere inutile ansia ma solo confermare l'utilità della visita dermovenereologica in caso di persistenza o ripresentazione.

Per approfondimenti:

http://www.medicitalia.it/minforma/dermatologia-e-venereologia/206-balanopostite-balanite-conosciamole-meglio-curarle.html

http://www.medicitalia.it/luigilaino/news/143/Puo-essere-un-Lichen-sclerosus-o-scleroatrofico-Quando-ci-si-deve-allertare

Saluti
[#2] dopo  
Utente 240XXX

Iscritto dal 2012
Molte grazie della repentina risposta.
Già domani provvederò alla prenotazione di una visita medica.
Urologo o dermatologo?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Dermatologo Venereologo senza dubbio!