Utente 139XXX
Buongiorno,

sto seguendo da diversi giorni (10) una cura a base di metronidazolo (Vagilen) per una recidiva di ascesso anale (3 compresse al giorno da 250 mg) a seguito di fistola anale...

Sono alquanto preoccupato in quanto ho letto su vari Siti Internet che tale farmaco può provocare atrofia testicolare...

Desidererei sapere gentilmente se posso continuare con tranquillità la cura o se devo interromperla in quanto onestamente mi preoccupa alquanto tale effetto collaterale.

Vorrei anche sapere se tale farmaco inibisce la sintesi del testoterone.

Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

direi che può stare tranquillo, infatti dopo 10 giorni di terapia non ci riferisce nulla di anomalo.

Cordialità
[#2] dopo  


dal 2015
Grazie per la sollecita risposta Dr. Maretti!

Si, io effettivamente non mi pare di aver notato alcun cambiamento, anche a livello di libido, ma secondo Lei esiste veramente la possibilità di incorrere in un atrofia testicolare continuando la cura?

Ancora mille grazie per l'ottimo servizio che offrite!
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gent.mo

le cure antibiotiche hanno una loro scadenza poichè hanno ben altri effetti collaterali.

Ancora cordiali saluti
[#4] dopo  


dal 2015
Ancora mille grazie Dr. Maretti per l'ulteriore precisazione!

Cordiali saluti a Lei.