Utente 228XXX
Buongiorno,
sono una studentessa di 24 anni, senza patologie particolari.
Circa un mese fa, in seguito ad un calo della vista (sono miope dall'adolescenza), mi sono recata da un oculista per un controllo.
Durante il controllo è risultato tutto nella norma, eccetto questo: "papille ottiche con bordi nasali lievemente sfumati".
la dottoressa mi ha consigliato quindi, senza troppa sollecitudine, un esame del campo visivo (120 punti), che riporto:
Occhio SX
percepito 119/120
difetto 0/120
non percepito 1/120

occhio Dx
percepito 118/120
difetto 2/120
non percepito 0/120

La dottoressa mi ha detto di non fare ulteriori esami e nemmeno mi ha consigliato visite di controllo, convinta che questo "difetto" del nervo ci sia da sempre, nonostante io le abbia fatto presente che nelle visite fatte in precedenza (l'ultima 2 anni fa), nessuno l'aveva mai riscontrato... Mi chiedo a questo punto se debba fare ulteriori accertamenti (RMN encefalo?) e da cosa possa essere determinata questa alterazione bilaterale del disco ottico (massa compressiva?).
Faccio inoltre presente, magari non c'entra nulla, che alcuni mesi fa mi hanno riscontrato un'ipercortisolemia (ma non essendoci "la clinica" non mi hanno fatto fare altri accertamenti). Inoltre, quando mi alzo di scatto, ho un annebbiamento visivo bilaterale per alcuni secondi, a volte non vedo proprio nulla per qualche istante (potrebbe essere legato alla pressione bassa?).
in attesa di risposte, Vi ringrazio per la disponibilità.


[#1] dopo  
Dr. Demetrio Romeo
32% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Suppongo abbia ragione la sua specialista. Conviene comunque eseguire delle fotografie delle papille ottiche, in questo modo non ci saranno ulteriori dubbi in futuro. Inoltre è consigliabile ripetere l'esame del fondo oculare dopo un mese.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Caterina Cimino
24% attività
0% attualità
12% socialità
CROTONE (KR)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Buona sera signorina. Mi è capitato qualche volta di trovare papille ottiche sfumate e di aver consigliato ai miei pazienti la RMN encefalo che, anche se nella maggior parte dei casi è sempre risultata negativa, è un esame dal quale non si può prescindere in questi casi. Segui i consigli del tuo oculista.... si è comportato da vero professionista! Un saluto e tienimi aggiornata.