Utente 243XXX
buon giorno, da circa 10 giorni avverto occasionalmente delle fitte nella parte centrale del petto. avverto questi "dolorini" non in momenti di sforzo fisico, ma in situazioni di riposo o semi-riposo. premetto che ho 24 e non ho mai avuto problemi cardiaci, non fumo e non bevo e pratico attività in palestra comportante l'utilizzo di pesi. confesso che quando il dolore si palesa mi faccio prendere dall'ansia, in quanto non sono in grado di distinguere il c.d. dolore intercostale o se si tratta di problema cardiaco. il dolore è sopportabile e dura al massimo 15 secondi.
l'ultimo ECG risale a 3 mesi fa e era perfettamente regolare, gli esami del sangue sempre buoni. cosa potrebbe essere? solo ansia o dolori intercostali, oppure devo preoccuparmi per il cuore??
negli ultimi giorni il disturbo si è spostato nella parte destra del petto, partendo dalla parte alta del pettorale fino a scendere al capezzolo.
Vi ringrazio per la cortesia, il gentile ascolto ed il servizio che offrite.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il,dolore traittivo come lei descrive non mette in allarme, non avendo le caratteristiche .del dolore anginoso.
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
approfitto della sua disponibilità solo per un'ulteriore informazione.
un affaticamento (fiatone e battito più accelerato) dopo una lunga rampa di scale, non significano nulla?
la ringrazio ancora moltissimo per la disponibilità.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gia' il sovrappeso puo' spiegare i sintomi che lei descrive. Ovviamente devo dare per scontato che lei non fumi. Se tuttavia tale dispnea dovessere persistere e' opportuno che lei informi il suo curante per valutare la opportunita' di altri acceratemtni (Rx torace, ecocolordoppler cardiaco, etc.)
Cordialmente
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#4] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
forse non mi sono spiegato a dovere, il mio peso è di 80 Kg e sono alto 1 metro e 82. quindi il peso mi sembra nella norma. inoltre non fumo e pratico attività in palestra.
l'affaticamento di cui parlavo poc'anzi è un affaticamento di lieve entità, che mi capita solo se ad esempio dopo una giornata sedentaria, mi alzo di scatto e percorro una scala velocemente..
per precauzione il mio medico mi ha prescritto un cardiogramma sotto sforzo, ma secondo lui è una precauzione eccessiva ed i miei fastidi sono dovuti a un fattore di debolezza dovuto ad ansia da eccesso di studio..
la ringrazio ancora. buon lavoro
[#5] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Dottore, la volevo aggiornare sulla mia situazione "rubandole" ancora qualche minuto.
i fastidi al petto proseguono ormai da circa un mese e si concentrano in prevalenza nella parte centrale, ma non solo.. il dolore non è forte, è una piccola fitta che se ne va dopo pochi secondi, a volte mi basta alzarmi in piedi o cambiare posizione.
mi sono recato in un centro di medicina dello sport e mi sono sottoposto ad un cardiogramma sotto sforzo che non ha evidenziato nulla. ho spiegato la mia situazione al medico che ha attribuito il problema a una compressione toracica che potrei essermi causato facendo troppo lavoro con i pesi in palestra e trascurando il lavoro aerobico.
il medico ha dedotto ciò dal battito a riposo di 74 battiti al minuto e da una spirometria nella norma che però rispetto alla dimensione del mio torace si aspettava migliore.
lei è d'accordo con questo parere?? a me la cosa che interessa per poter stare tranquillo è sapere che il problema non sia cardiaco e volevo chiederle se l'esame da me fatto lo potrebbe escludere?
la ringrazio ancora molto e le assicuro che non la disturberò più
cordialmente
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il fatto che il dolore che lei avverte sia a fitte, che cambi con la posizione , e che la prova da sforzo sia negativa la deve assolutamente tranquillizzare.
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#7] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
grazie dottore. ha dimostrato una professionalità ed una celerità nelle risposte che mi hanno lasciato molto soddisfatto e più tranquillo. buon lavoro
[#8] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Dottore approfitto della sua cordialità per porle una domanda a titolo meramente informativo: può esserci una correlazione tra dolore al petto e aria fredda? mi spiego meglio, è possibile che in presenza di aria condizionata, possa presentarsi un dolore/fastidio nella zona toracica?
grazie mille
[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
certo che si.
arrivederci
cecchini
[#10] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
ma questo fatto di provare fastidio al petto in presenza di aria fredda, può essere indice di un disturbo cardiaco?
grazie ancora e buon lavoro
[#11] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
no. si tranquillizzi
cecchini
[#12] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
grazie dottore, sempre gentilissimo.
buon lavoro