Utente 243XXX
Salve,
sono un giovane di 28 anni e 7 giorni fa sono stato a stretto contatto, durante una riunione di lavoro, con un collega affetto da varicella (la quale si è manifestata il giorno dopo ma evidentemente il relativo virus era già presente nel corpo).
Qualora dovessi essere stato infettato, quando si manifesterà la malattia? Facendo le analisi del sangue sono in grado di capire se sono stato contagiato e in che modo posso prevenire/ limitare gli effetti negativi?
Non ho mai fatto il vaccino contro la varicella.
ringraziandoVi anticipatamente per la disponibilità, saluto cordialmente

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
salve,
in caso di contagio, la varicella, come le altre malattie virali esantematiiche, si presenterà dopo 2 -3 settimane.
da un punto di vista ematochimico non ha senso fare ora la ricerca degli anticorpi perchè non conosciamo il suo stato precedente e non è detto che i valori sarebbero probanti.
Pur non avendo fatto il vaccino si può essere immuni per avere avuto in passato contatto con qualche malato ed avere svioluppato anche una malattia con scvarsa sintomatologia o addirittura silente

Saluti
[#2] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Egregio Dottor Mocci,
La ringrazio per il pronto ed esaustivo riscontro.
In effetti mia madre mi dice che da piccolo sono stato a contatto con diverse persone affette da varicella ma di non essere mai stato contagiato, probabilmente per le ragioni da Lei chiaramente e fondatamente esposte.
Attendo le prossime settimane per gli sviluppi, speriamo positivi, del mio stato di salute.
Grazie ancora e cordiali saluti