Utente 243XXX
Senza accorgermene sono scivolato in uno stato di inappetenza che è peggiorato sempre più. Nel giro di circa tre mesi ho inziato a mangiare sempre meno e - se non fosse per la sensazione dello stomaco completamente vuoto, la sera ad esempio preferirei non ingerire nulla. Sono sempre stato molto magro, sono alto 180 e il mio peso oscilla tra i 67 e i 70 kg. Attualmente invece mi trovo a 63 kg. Da un mese circa è crollato il mio sistema immunitario (un virus intestinale curato con antibiotici, herpes, un fungo al pene...) e ho iniziato a capire che c'era un problema. Non so proprio da dove cominciare, purtroppo il mio medico finora mi ha curato i singoli problemi, senza avere tesi generali. Ho inoltre una fistola due dita sopra l'ano, che va e viene, si gonfia, poi si cicatrizza da sola. Ho letto su internet del Morbo di Crohn, pensa che potrebbe essere il mio caso? Oppure il problema genrale non è intestinale ma immunitario?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
intanto deve far valutare da un Chirurgo la fistola, tipica complicanza di una cisti sacro-coccigea o sinus pilonidalis.
Per quanto riguarda il calo delle Sue difese immunitarie, è molto probabile che dipendano da un'alimentazione scarsa e povera di nutrienti importanti per tutto l'organismo. In questo caso farebbe molto bene a regolarizzare i Suoi pasti ottimizzandoli, anche, con un corretto consumo giornaliero di frutta e verdura.

Per ulteriori approfondimenti:

http://www.medicitalia.it/serafinopietromarcolongo/news/945/Cibo-e-salute

Cordialmente.