Utente 245XXX
salve e scusate il disturbo.allora vi spiego in breve se posso il mio problema.io da fine agosto ho paura che il mio cuore nn vada bene e che posso avere un infarto.cosi feci un ecocuore e a novembre feci un ecg da sforzo su cicloergometro,tutto negativo.poi feci anchè una visita dal cardiologo dove nn vide niente di significante.io faccio regolarmente palestra.ho fatto poi a ottobre le analisi dei zuccheri è andavano benissimo,poi lo rifatti ad gennaio e erano un pokino saliti ma mi disse il mio dottore che nn cera da preoccuparsi.io sono molto ansioso e ogni tanto mi fa male in mezzo al petto e sopratutto nella parte sinistra dive sta propio il cuore,o paura molto paura,e spesso i miei battiti sono piu accellerati del solito,ma il mio dottore dice che è dovuto al mio stato ansioso.la mia pressione di regola è intorno a 135/85.adesso voi direte che se le analisi fatte vanno bene allorann cè da preoccuparsi,e invece no sopratutto dopo quello sentito domenica della MORTE DI QUEL PALLOVOLISTA,perchè li veniva contollato 24su24 sempre monitorato eppure nn è servito a niente.ecco la mia paura.ho paura che le analisi che ho fatto nn sufficenti.voi cosa potete dirmi.grazie di cuore,cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luca Ottaviano
20% attività
0% attualità
0% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
Da quanto descritto c'è sicuramente un'importante componente di ansia che non gioca per nienet a suo favore. ha già eseguito e con ottimi risultati tutti gli esami di valutazione dal punto di vista cradiologico ed il Suo cuore è risultato perfettamente normale.
Purtroppo la morte del pallavolista (38enne) è uno di quei casi che non si dovrebbe mai verificare, ma c'è da tener presente che gli sportivi agonisti sonos sottoposti a sforzi e stress fisici particolarmente intensi e prolungati e che in alcune particolari circostanze, seppur per fortuna rare, ed in presenza di una predisposizione, possono precipitare in eventi aritmici purtroppo anche fatali.
stia tranquillo il suo cuore è OK.

Saluti.
[#2] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
per il dottore Ottaviano,grazie di cuore per la risposta,pero avrei altri 2/3 quesiti da porgli.il primo è,allora perchè nn ci dicono di cosa è morto seriamente,visto che come dicono loro le analisi erano tutte ok,mi sempbra strano che dall'autopsia nn sia emerso niente.seconda cosa il cuore puo fare male,io ogni tanto sento un dolore propio dal cuore dura pokissimo ma lo sento.l'ultimi esami fatti a gennaio risultava COLESTREROLO TOT 208 HDL34 LDL150.POI STA QUESTA MATTINA HO DEI SINTOMI COME SE MI DOVESSE VENIRE L'INFLUENZA MI SENTO MOLTO SPOSTATO E FIACCO,PERO Cè una cosa che nn mi cuadra ho un fastidio dietro la schiena e una pesantezza in mezzo al petto,ho paura che si possa trattare di qualcosa che mi potrebbe portare ad un infarto.perchè so che i sintomi tipo l'influenza puo essere un segnale di allarme.grazie di cuore.
[#3] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
per il dottore Ottaviano,la prego appena puo mi risponde,ho paura e o bisogno di un suo consulto.grazie ancora di cuore.
[#4] dopo  
Dr. Luca Ottaviano
20% attività
0% attualità
0% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
per quanto riguarda la storia del pallavvolista, sarebbe troppo complesso e credo impossibile dare una spiegazione senza conoscere bene tutti gli esami eseguiti autopsia comresa.
Sì il cuore può fare male , ma quando capita è un dolore abbastanza tipico e non dura poco.
Non si faccia suggestionare, tutte le forme influenzali soprattutto quelle dei virus che colpiscono l'apparato gastro intestinale posso dare fastidio al petto ed alla schiena.
Naturalmente, questo è sempre un consulto on-line, quindi se il fastidio persiste o peggiora è opportuno fare una visita dal medico di famiglia.
[#5] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
per il dottore Ottaviano,grazie mille per la risposta esauriente.Lo sapevo che il cuore faceva male,perchè piu di qualcuno mi ha detto che è un muscolo che nn pu fare male e se fa male significa che gia stai morendo.Pero dovrei dirgli un'ultima cosa sperando sempre in una vostra cortese risposta.questa mattina mi sono misurato la pressione in farmacia ed era 140/91 72battiti.il problema mio che di solito sae la misuro a casa devo misurarla almeo 3volte perchè la prima sto sempre un pochino agitato poi le altre due mi ristirna normale.comunque la misura di oggi è molto alta?e nn capisco questa stanchezza che o,mi sento molto stanco o le gambe deboli e molto spossato.non capisco perchè,poi mi guardo sempre le unghie per paura che mi diventano viola.non capisco se veramente ho qualcosa oppure sto diventando pazzo,o solo 29anni.comunque oltre le analisi fatte voglio fare anchè un ecocolor doppler,perchè io pèensavo fosse come l'ecocuore invece che differenza cè,puo spiegermelo.grazie di cuore e cordiali saluti.
[#6] dopo  
Dr. Luca Ottaviano
20% attività
0% attualità
0% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
La pressione inima più alta del normale può essere dovuta al sovrappeso, provi a dimagrire (bastano anche 2 kg) per far migliorare la siutazione. Comunque non si preoccupi perchè non è un valore particolarmente alto. la stanchezza e la debolezza delle gambe non sono sintomi attribuibili al cuore, non saprei (non potendo visitarla) cosa dirle in proposito.
Ecodoppler e l'ecocuore sono la stessa cosa , non è necessario che facci altri esami.
La saluto.
[#7] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
per il dottore Ottaviano,grazie di cuore per la risposta.comunque non sono grasso ma abbastanza snello,è che vado in palestra e di ciccia cè ne molto poco.pero non so cosa dirle,non mi sento bene,poi da qualke giorno mi gira la testa,ma tanto ho paura che cado,non so se è dovuto al mio stato di ansia oppure magari propio dal cuore,e poi ieri mi hanno visto molto bianco,e non capisco perchè.caro dottoere ho molta paura.puo dipendere dal mio cuore.grazie
[#8] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
sempre per il dottore Ottaviano,senta oltre alle domande fatte prima puo rispondermi a questa ultima.lei mi ha detto che l'ecocuore e l'ecodoppler sono la stessa cosa,ma ho letto che l'ecocuore vede solo lo stato del cuore,quindi le varie valvole ecc,mentre l'ecodoppler vede anchè il se il sangue scorre bene nel cuore oppure ci stanno delle steosi nelle vene.grazie e spero mi risponda a queste ultime domande.grazie di cuore.
[#9] dopo  
Dr. Luca Ottaviano
20% attività
0% attualità
0% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
I giramneti di testa difficilmente sono attribuibili al cuore, forse più a pressione bassa.
L'ecodoppler non vede se ci sono stenosi valuta solo il flusso di sangue attraverso le valvole cardiache, che nel suo caso vista la giovane età e l'assenza di fattori di rischio sarà perfettamente normale.
Se i disturbi continuano, per sua maggiore tranquillità, sarebbe opportuno andare dal medico di famiglia per una visita.
Non si concentri solo sul cuore che tralatro , nel suo caso, è verosimilmente perfettamente normale.
Buona serata.
[#10] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
per il dottore Ottaviano,grazie di cuore per la risposta.spero solo in una sua ultima risposta per favore.il mio utimo quesito è, allora l'ecocuore che ho fatto non devo rifarlo,pero io so che nn puo prevenire un eventuale infarto oppure un eventuale atacco cardiaco.perchè io o letto che è un dolore nella parte sinistra del petto e ogni tanto mi dura poco ogni tanto un po di piu,non è lancinoso per mi fa male.e qualchè volta mi si irradia al braccio sx e dietro la schiena.per esempio questa mattina sono andato in palestra e non mi ha fatto male,memntre adesso sto solo scrivendo senza sforzare e mi fa male,secondo lei perchè?poi un'ultima cosa è vero che la tiroide puo essere pericolosa per il cuore,perchè io non ho mai fatto l'analisi per vederla e ho pautra di avercela alta.Mi sono scordato una cosa ogni tanto mi fanno male le mandibole e i denti.non so se è dipeso solo dai denti oppure dal cuore.spero in una sua ultima risposta.e tantissimi auguri.
[#11] dopo  
Dr. Luca Ottaviano
20% attività
0% attualità
0% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
Ultima risposta.
Nessuno di Noi può prevedere se e quando una persona avrà un infarto, purtoppo non abbiamo la sfera di cristallo, sarebbe molto bello ma è impossibile.
Possiamo solo fare una valuatzione delle probabilità del PZ in base ad alcuni fattori di rischio che Lei, per sua fortuna non ha, se non per una grande ansia.
La tiroide prima di poratre problemi al cuore, ce ne vuole, provoca molti altri sintomi importanti. Un controllo della tiroide si fà alla sua età solo in presenza di problemi tiroidei importanti in famiglia.
Di solo il dolore cardiaco che si irradia alle mandibole non interessa anche i denti.
La saluto.