Utente 138XXX
Buongiorno, vi scrivo perchè ho molta confusione (e paura )
per scrupolo di mio marito , sono andata dal reumatologo per affrontare il fenomeno di Raynaud che mi accompagna da ben 22 anni ! Insomma da tantissimi anni.
Il reumatologo dopo un esame accurato visivo ( ha controllato mani e piedi - quest'ultimi mi ha detto che sono belli senza danni ma anche la mani nonostante tutto sono in ottimo stato)
Mi ha prescritto degli esami e gli ANA risultano positivi 1.320 con pattern omogeneo.
Tuttli gli ENA risultano negativi, ves pcr nella norma.
Altro unico valore leggermente inferiore è il fattore C3 che è 88 ( non troppo basso ) e il Fattore C4 invece è perfettamente nella norma.

Attualmente gli unici sintomi che riscontro è un'eccessiva stanchezza che ogni tanto mi prende e , molto di rado, qualche dolorino al gomito ( ma è dove ho rotto il capitello ) e dolori / bruciori al colon

Devo preoccuparmi o posso escludere alcune gravi malattie autoimmuni?
Rivedrò il medico ma in attesa , vorrei evitare di andare in tilt con la mente.
Grazie infinite

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
La positività riferita configura una condizione di cosiddetto Fenomeno di Raynaud ANA positivo. In questo caso è opportuno eseguire anche una capillaroscopia della plica unguale con videoregistrazione per escludere la presenza di alterazioni suggestive di una malattia del connettivo. Successivamente potrà tornare a controllo dal collega reumatologo che la segue. Cordiali saluti.
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 138XXX

Grazie infinite per la sua risposta Dr Granata .
Il reumatologo mi vedrà settimana prossima .
Mi permetto di farle un altra domanda..
Come le dicevo gli esami : AB ANTI SM/RNP ASSENTE
AB ANTI SM ASSENTE
AB ANTI SCI70 ASSENTE
AB ANTI SSA(RO) ASSENTE
AB ANTI SSB( LA ) ASSENTE
REUMA TESTA : VALORI NELLA NORMA
Sono negativi, già da questo si possono escludere malattie autoimmunitarie come il les?

Grazie ancora per la sua disponibilità .

[#3] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Direi di si ma la capillaroscopia aiuterà a dirimere ogni altro dubbio. Cordialità
Mauro Granata

[#4] dopo  
Utente 138XXX

Buongiorno dottore, mi perdoni se la disturbo.
Oggi ho fatto visionare gli esami al mio reumatologo, che però aveva fretta...
Lui non mi ha consigliato la capillaroscopia, ma bensì di assumere la cardioaspirina.
Ha detto che gli esami , eccetto gli ANA , sono nella norma questo esclude malattie autoimmuni gravi ma ha detto che è cmq una malattia autoimmune la mia e va aiutata con farmaci.
Sono un pò perplessa.
Ho due bambini e vorremmo un terzo figlio lui mi ha sconsigliato la ricerca fino a quando non verrò seguita in un centro da lui consigliato dove appunto, per prassi magari, mi daranno la cardioaspirina oppure l'aspirinetta per bambini.

Mi domando ..ma una gravidanza può essere così rischiosa? quali reali rischi ci sarebbero?
Chiamerò quel centro per prendere un appuntamento ...

Grazie di cuore per le sue informazioni

[#5] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
La fretta non e' mai una buona consigliera... Contatti il Centro che le e' stato consigliato e vedrà che non avrà alcun problema con la nuova gravidanza. Cordialità
Mauro Granata

[#6] dopo  
Utente 138XXX

Buona sera Dott.re , grazie per la sua disponibilità e mi perdoni se ne approfitto ancora per farle qualche domanda .
Sett prox prenderò appuntamento con la clinica consigliata ( più che altro ci vorrà l'impegnativa e lui vuole vedermi il 16 )

Vorrei sapere qualcosa per non restare nell'ignoranza in questo frangente..
Il mio reumatologo mi ha detto che ho una malattia autoimmune , è assodato .
Ma il fatto che non mi abbia prescritto la capilloroscopia e voglia darmi la cura non è troppo presto?
A cosa vado incontro? Cioè...che cos'ho?

La positività degli ana associati con il fenomeno di Raynaud conferma una malattia autoimmune?
Non possono essere due cose distinte?
Il fatto che io non abbia altri sintomi, che ho avuto due figli e che il fenomeno si presenta solo nei periodi invernali ( alcuni anni regredisce) può tranquillizzarmi? Nel senso può essere che io resti così a vita senza per forza virare in malattie più serie?
Ultima domanda..
E' vero che i portatori di F.R hanno il doppio di rischio di infarto rispetto una persona normale?
Le chiedo questo perchè io ho due genitori cardiopatici ed entrambi hanno avuto un infarto appena 50 enni ...

MI scuso per le domande , ma la ringrazio di cuore per la sua disponibilità