Utente 121XXX
Salve, ho tre piccole verruche Volgari sulla mano dx, in quel lembo di pelle che unisce il pollice all'indice, il mio dermatologo di fiducia mi ha consigliato di provare il Laser co2.
Io sarei propenso ad ascoltare il mio dermatologo, o però dei dubbi sugli eventuali esiti cicratriziali e le ipo/iper cromie che potrebbero comparirmi nella parte trattata.
Sarei lieto se mi poteste dare maggiori informazioni a proposito.
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

ogni trattamento fisico-dermatologico reliqua con degli esiti.

E' importante fare chiarezza:

- gli esiti derivanti dal trattamento (di qualsivoglia genere) non sono considerati "eventi avversi" (indesiderati o collaterali), ma costituiscono la normale conseguenza dell'atto in sé: essi sono classificabili come eventi a breve termine

- ad ogni trattamento consegue una terapia che il paziente deve assolutamente seguire (es. terapie topiche antibiotiche/antisolari/riparatrici)

- ogni soggetto, poi, ha il proprio modo di "riparare" ovvero di cicatrizzare, secondo la sua modalità genetica ed anche secondo il suo fototipo cutaneo

- gli effetti a lungo termine (mesi o anni) nei quali rientrano anche e soprattutto per lo specifico - le discromie (ipocromie, acro, iper-cromie) sono solitamente rientranti spontaneamente: essi di solito non sono preventivabili (da qui la necessità del consenso informato), ma la modalità del trattamento ha la sua incidenza (esempio: crioterapia su cute del viso con fototipo scuro: percentuale di discromia residua: alta; et cetera)

- la Laserterapia a CO2, non è come tutte le altre terapie fisico-dermatologiche, scevra da effetti a breve e lungo termine, ma è sicurmante, una metodica affidabile e sicura nelle mani giuste, ovvero quelle del dermatologo.

cari saluti