Utente 360XXX
buongiorno..ho 33 anni all'eta' di 15 anni sono stato operato di varicocele e pene curvo a padova dal prof. ARTIBANI .. nei primi anni avevo difficolta ad avere rapp. sessuali ora da circa 8 anni ho la patner fissa... soffro spesso di eiaculazione abb, veloce e non so se dipenda da un po di ansia o da un problema sessuale.. questo mi capitava anche con altre ragazze... a volte anni fa mi e' capitato di avere eiaculazioni spontanee avute in presenza di momenti di stress ( in macchina e anche al lavoro ) ora ho difficolta a gestire il rapporto .. a volte capita di fare pochissimi penetrazioni e avere lo stimolo pre eiaculazione e non riuscire a fermarmi.... grazie a presto alberto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro Alberto, come lei ha notato, è possibile che in tale problema ci sia anche una componente psicologica.
Ovviamnte è necessaria una visita andrologica per individuare una causa ed impostare una corretta terapia
cordiali saluti
dott Giuseppe Quarto
www.prevenzioneprostata.com
[#2] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Gentile Lettore,
I problemi di ejaculazione precoce sono molto comuni in tutti i giovani. Nel suo caso c'è probabilmente una maggiore carica ansiogena legata alla chirurgia pregressa.
Non mi concentrerei però soltanto sulla sfera psicogena, va valutata comunque anche la possibilità che ci sia qualcosa di locale (penieno).
Pertanto le consiglierei di rivolgersi ad un buon andrologo con fiducia di potere trovare soluzioni al suo problema.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Daniel Bulla
48% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2003
gentile utente,
anche secondo me potrebbe esserci una certa componente di natura psicologica che andrebbe attentamente valutata, ma solo dopo aver fatto tutti gli opportuni accertamenti andrologici. che, se fossero negativi, deporrebbero per la necessità di una consulenza psicosessuologica.

E' abbastanza frequente in chi ha subito operazioni a carico dell'apparato sessuale riscontrare una certa insicurezza che a volte si trasforma in vera e propria ansia da prestazione.

Ma per il momento mi limiterei ai controlli medici e starei tranquillo