Utente 432XXX
Salve.
A seguito di un'esercitazione con degli anfibi ho notato una pallina morbida in corrispondenza del malleolo sinistro.
Ho fatto un'ecografia e il referto ha evidenziato un'ectasia venosa.
Ho subito fatto un Doppler e il referto dice:
L'esame ecocolor-doppler venoso degli arti inferiori con sonda lineare ad alta frequenza rileva:
-assi femoro-poplitei pervi, normocomprimibili, con flusso fasico con il respiro.
-buona risposta dei rami tibiali dopo attivazione
-ritardo di chiusura dell'ostio safeno-femorale destro
-ostio safeno femorale sinistra lievemente incontinente dopo Valsalva.
In corrispondenza del reperto obiettivo, in sede malleolare interna si rileva ectasia venosa di pertinenza della grande safena, nel cui lume si rilevano tenui echi finemente iperecogeni come da fenomeni di rallentamento di flusso.

Vorrei capire che significa tutto ciò, considerato che ho 28 anni e che mi è stato detto di avere un'insufficienza venosa.
Mi è stato detto che nell'ectasia c'è del sangue ristagnante, mi può creare problemi a livello di coaguli nel sangue? Scusate l'ignoranza...
Grazie anticipatamente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

L'esame praticato mette in evidenza modesti segni di una insufficienza venosa superficiale, da correlare ad eventuale sintomatologia specifica.
L'ectasia (diatazione) venosa rilevata e indagata a carico della radice della grande Safena rappresenta spesso un reperto normale.
Il tutto andrebbe quindi valutato nel corso di una visita specialistica dal vivo.
[#2] dopo  
Utente 432XXX

Iscritto dal 2007
Grazie