Utente 246XXX
Buongiorno,
Vi scrivo perché ho un nevo che tengo sotto controllo abbastanza grande e in rilievo sulla cui superficie ci sono dei "puntini" come se fossero delle piccole croste. Le ho da anni ormai. Ieri mi sono accorta che due di queste hanno cambiato colore diventando più chiare, sono andata dal medico che mi ha detto che si tratta di cheratosi seborroica proprio sopra il nevo, e che quindi il cambiamento di colore riguarda quello e non il nevo,ma comunque mi ha prescritto la visita dermatologica per sicurezza. L'ultimo controllo a quel nevo è stato fatto circa6/8 mesi fa e il dermatologo mi aveva detto che non si trattava di un nevo a rischio e che quindi non andava asportato. Essendo io molto ansiosa, in attesa della visita, vorrei sapere se posso stare tranquilla e se è normale che possano cambiare colore queste "crosticine".Grazie per l'attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
Quello che ha descritto è plausibile, si tratta della cosidetta "patologia da collisione" (in pratica due elementi che si intersecano a vicenda). Nel caso della cheratosi seborroica è normale il cambiamento che riferisce.
Sarà poi il dermatologo, con la visione diretta dell'elemento, a fugare ogni dubbio.
Cordiali saluti