Registrati | Recupera password
0/0

Conca bullosa e convolgimento coanale sn

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2012

    Conca bullosa e convolgimento coanale sn

    Salve volevo un vostro parere ho fatto la tac ai seni mascellari e mi hanno dato un cd da vedere, a parte che non ci capisco molto, la risposta è la seguente:
    Deviazione del setto nasale a DX, imgombra asimmetrico delle fosse nasali più evidente a SN dove si apprezzano anche esiti di intervento a livello del seno mascellare con ampia discontinuitò dekka parete mediale in corrispondena del cornetto medio (cosa è cornetto medio?)
    Coinvolgimento coanale più evidente a SN.(coanale cosa significa?)
    Discontinuità anche della parete anteriore del seno mascellare Sn da esiti di intervento.
    Conca bullosa a SN (conca bullosa che significa?) Normale areazione delle rimanenti cavità paranasali.
    Deformazione miopica dei globi oculari bilaterale.
    Capisco che sia lungo il post ma qualcuno mi sa dare una risposta prima che prenda appuntamento con otorino, visto che ci vuole del tempo?




  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 14 Medico specialista in: Chirurgia plastica e ricostruttiva
    Otorinolaringoiatria

    Risponde dal
    2011
    Egregio Signore,

    da quanto desumo probabilmente Lei ha già subito un intervento chirurgico a livello dei seni paranasali di sinistra e quindi parte dell'osso che delimita il seno mascellare (cavità aerea situata sotto l'occhio nella faccia), anteriormente e medialmente, sarà andato perduto durante gli approcci chirurgici o più probabilmente è stato volutamente sacrificato per permettere la ventilazione del seno mascellare stesso.
    Il cornetto medio è il turbinato medio cioè una propaggine dell'osso etmoidale ricoperta da tessuto spugnoso vascolarizzato e da mucosa; ha la funzione di riscaldare, umidificare e proteggere immunologicamente le vie respiratorie alte assieme con altri 5 turbinati (divisi in: di destra e di sinistra e in: superiore, medio e inferiore)
    La coana è l'apertura posteriore delle fosse nasali, al capo opposto della narice; è il foro che collega il naso con il faringe
    Sono io invece che non capisco il "coinvolgimento coanale" in quanto probabilmente Lei ha omesso di scrivere una parte di referto.
    Probabilmente il coinvolgimento sarà da considerare un processo o struttura ostruttivi che determinano un COINVOLGIMENTO COANALE OSTRUTTIVO...ma non saprei come aiutarLa meglio a riguardo.
    La "concha bullosa" è una dilatazione della parte anteriore della lamina del cornetto medio (turbinato medio); questa dilatazione, contenente aria e tappezzata da mucosa respiratoria, si comporta come un seno paranasale accessorio, con tutte le sue caratteristiche, compresa l'infiammazione e l'infezione. Può ingrandirsi nel tempo quando l'aria viene spinta al suo interno con meccanismo a valvola senza ritorno; saranno le soffiature forzate di naso o altri meccanismi pneumatici a determinare un ingrandimento della C.B.; l'ingombro è variabile e la crescita lenta ma può giungere sino a deformare le strutture vicine, specie quelle cartilaginee, più duttili, come la lamina quadrangolare del setto (Nella mia esperienza ricordo la migrazione di una concha bullosa molto grande che aveva colmato lo spazio creato da una enorme perforazione del setto nasale medio/anteriore).
    Occorre distinguere inoltre la vera concha bullosa dalla pneumatizzazione della testa del turbinato medio, riscontro molto più frequente ma assolutamente non problematico per la salute in quanto l'ingombro al flusso aereo e la cavità attiva sono di dimensioni molto più contenute (a volte questa distinzione non è presa in considerazione dai radiologi)

    Cordialmente


    Prof.Dott.Mauro Pagano

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2012
    Egregio Dottore, ho controllato per filo e per segno quello che ho scritto sopra, ed è tutto pari pari al referto che mi hanno dato per iscritto, si ho avuto un operazione per sinutite odontogena nel 1999 ma alcuni anni fà feci una tac e tutto questo non risultava nel referto. Che sia cresciuta nel tempo questa cosa?
    Grazie per la sua nuova risposta
    utente 247473



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 14 Medico specialista in: Chirurgia plastica e ricostruttiva
    Otorinolaringoiatria

    Risponde dal
    2011
    Egregio Signore,

    Per poterla aiutare ulteriormente Le consiglio di rivolgersi al Suo Otorinolaringoiatra di fiducia al fine di studiare le fosse nasali in fibroscopia e di valutare comparativamente le 2 TC

    Cordialmente


    Prof.Dott.Mauro Pagano


Discussioni Simili

  1. Operazione setto nasale deviato
    in Otorinolaringoiatria
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10/04/2012, 13:54
  2. Tac massiccio facciale
    in Otorinolaringoiatria
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22/04/2012, 22:27
  3. fess bilaterale
    in Otorinolaringoiatria
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 02/05/2012, 15:46
  4. necessità operazione setto nasale
    in Otorinolaringoiatria
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22/03/2012, 17:10
  5. Un semplice intervento laser
    in Otorinolaringoiatria
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21/03/2012, 11:31
ultima modifica:  16/07/2014 - 0,06        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896