Utente 579XXX
Buongiorno,
quest'estate ad agosto andrò in vacanza in Thailandia ed ho in programma di visitare anche le zone rurali del nord. Poiché saremo nel pieno della stagione delle piogge, volevo sapere quanto sia grande effettivamente il rischio di essere infettata. Sono piuttosto preoccupata per l'encefalite b giapponese e la dengue; mi hanno consigliato di munirmi di un buon repellente antizanzare, ma non so quanto possano essere efficaci... Io d'estate in Italia li utilizzo eppure vengo punta in continuazione!
Sono un po' confusa, non so se sia il caso di abbandonare l'idea della Thailandia o meno...
Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Roberto Chiavaroli
32% attività
4% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,
in quella zona è particolarmente presente la Malaria.
Conviene sottoporsi a profilassi farmacologica oltre che vaccinarsi contro l'encefalite giapponese.
Oltre ai repellenti ricordi l'uso di zanzariere per dormire e camicie con maniche lunghe per uscire nelle ore serali ( le zanzare pungono all'alba e al tramonto).
Si rechi presso un centro di Medicina dei Viaggi o un reparto di Malattie infettive con un certo anticipo...e non rinunci per questo al viaggio!!

Buona serata