Utente 158XXX
salve sono una ragazza di 30 anni, dieci anni fa mi hanno riscontrato un blocco atrio ventricolare (bav di I II e III°) tipo mobiz. da allora la mia ansia e preoccupazione ha preso il sopravvento in tutta la mia vita. leggendo su wikipedia ho visto che la sindrome di brugada viene associata al blocco atrio ventricolare. devo preoccuparmi? è possibile che tengo anche questa sindrome? come scoprirla? non ho familiarità con la sindrome di brugada. ho paura e sono molto preoccupata. grazie in anticipo cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se e' certa che le siano stati diagnosticati episodi di blocco AV di III grado (e' sicura che siano anche di III grado?) ci sono le indicazioni all'impianto di un pace-maker.
Tali disturbi di conduzione NON hanno alcun rapporto con la sindrome di Brugada.
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio per avermi risposto cosi in fretta mi rincuora molto che non c'è legame con la sindrome ora di seguito le scrivo il referto del mio ultimo holter :
data: 7.7.11
tot battiti normali:100052
tot ventricolari:3 avg o/hr
bradicardia: 18 più lunga 6 battiti alle 11:39, più lenta 33 bpm alle +07:13
R-R lungo:66
max FC:115 bpm alle 22:53 (1min Avg), min FC:33 bpm +09:12 (1min Avg)
sNN50: 9073 intervalli (incrementomaggiore di 50ms) nelle 24 ore
24hr Triangle Index: 47
commenti:
RITMO SINUSALE STABILE A.F.C. MEDIA DI 71 BPM (RANGE 115-33). FREQUENTI EPISODI DI ONDA P BLOCCATA CON R-R> 2 SEC. (R-R MAX. 2126 MSEC). COME DA BLOCCO A.V DI II GRADO. BLOCCO A-V DI I GRADO.
ANOMALIE STABILI DEL TRATTO ST-T
SI CONSIGLIA APPROFONDIMENTO DIAGNOSTICO.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Da quanto lei riporta NON ha assolutamente un blocco AV di III grado.
Si tranquillizzi pertanto.
Arrivederci
Cecchini
[#4] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
mi avevano parlato di rari episodi di III grado infatti anche nei referti dell'holter c'era scritto ma non in quello dell'anno scorso. in ogni caso è una patologia grave? non posso più vivere con quest'ansia tremenda che mi porta ad associare tutti i miei sintomi al cuore e vivere nel terrore che da un momento all'altro possa svenire e nn avere i soccorsi immediati di quale ho bisogno. mi sta distruggendo la vita. grazie
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La presenza documentata di BAV III grado è indicazione all impianto di un pace maker.
Cordialità
Cecchini
[#6] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
ma è una patologia grave? la ringrazio per le sue risposte.
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
se lei avesse episodi di BAV di III grado, che non leggo nella risposta Holter che lei ha inviato, certo che e' una patologia importante, dal momento che come le ho detto necessita di un impunto di pace-maker, che a 30 anni, non e' certo una cosa gradevole.
Gli episodi invece di BAV di I grado e di tipo II Mobitz I non hanno indicazione al pace maker e non sono gravi.
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicurore.org
[#8] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio tantissimo