Utente 244XXX
vengo subito al dunque cercando di sintetizzare 19 anni di storia .. nel 1993 ho avuto il primo attacco di tachicardia parossistica( inziata e finita di colpo)durante l'allenamento nella mia squadra di calcio, mi sono spaventato a morte, ma non l'ho mai confidato a nessuno xke ero terrorizzato.poi di li a poco( magari dopo un anno o due..)mi sono comparse le prime extra sistole. le visite mediche per l'idoneità sportiva le superavo xke nn avevo anomalie durante il test da sforzo. gli anni passano e nel 1999 ho un forte attacco di tachicardia e vado al pronto soccorso ma io non rivelo quando accaduto in passato, mi rimandano a casa.decido di interrompere l'attività agonistica per paura di avere qualcosa di grave. gli anni passano le extra sistole continuano e gli attacchi pure anche se calati rispetto a quando giocavo a calcio..nel 2007 altro attacco e pronto soccorso mi visitano ecg ecc e mi rimandano a casa. adesso come attività faccio pesistica e corsa. le extra sistole sembrano calate rispetto al passato e anche gli episodi parossistici. avevo bisogno di un parere xke andrò a farmi visitare: considerando il decorso della sintomatologia dopo ben 19 anni,a sensazione può essere favorevole o sfavorevole ??( non ci sono le contro prove degli esami ma la prova del tempo scorso). spero di non avere nessuna patologia cardiaca e non siano extra sistole maligne.per favore rispondete gentili medici di medicitalia

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gli episodi di tachicardia parossistica (per quanto benigmni anche se fastidiosi) debbono essere indagati con un studio elettrofisiologico che puo' eseguire presso il suo Ospedale.
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
farò le necessarie visite.secondo la sua esperienza il decorso della sintomatologia come le ho descritto potrebbe essere ingravescente oppure più benigna?? si provi a sbilanciare........non chiedo una diagnosi ma un parere a sensazione..........la ringrazio dr Cecchini e per il servizio che fornite molto utile
[#3] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
lo studio elettrofisiologico è indicato anche con pochissimi episodi parossistici durante l'anno??tipo 2 , 3 ?? e che durano pochi minutu e riesco a controllare e fermare smettendo di respirare?
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le conviene iniziare com hollter ripetuti nel tentativo di cogliere con quei regista autori l aritmia incriminata. A seconda del tipo di aritmia il suo cardiologo le consigliera lo studio elettrofisiologico.
Cordialità
Cecchini
www.cecchinicuire.org
[#5] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
è già stata registrata due volte all'ecg al pronto soccorso,(nel 1999 e nel 2007) era più violenta rispetto a quelle che di solito mi vengono,(dissero tachicardia sinusale ,..sinonimo di parossistica.e ( xke a me inizia di colpo e finisce di colpo)e le extra sistole erano isolate, ma mi hanno rimandato a casa,e dopo 2 giorni sono stato bene... come mai non mi hanno indicato altri esami , forse xke nn gli ho detto tutta la mia storia clinica, o questo non conta... (hanno visto cmq che tipo di aritmia era)
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
È molto difficile esprimersi su tracciati che non si possono vedere , ma solo basandosi su descrizione di altri.
Tuttavia la tachicardia sinusale e tachicardia sopraventricolare parossistica non sono assolutamente sinonimi
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#7] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
forse ha sbagliato la diagnosi il cardiologo del pronto soccorso. xke a quanto mi risulta la parossistica insorge all'0improvviso, e la sinusale gradualmente. sempre che quel maledetto giorno non abbia avuto una sinusale anche xke era un tipo di attacco molto piu strano e violento con battiti molto irregolari che si velocizzavano all'istante x calare dopo un poi e ripartire a scatto e cosi via... terrorizzante . insomma posso aver danneggiato il cuore dopo 19 anni di queste aritmie? anche se mi pare si siano calmate?? ( solo parossistica), le extra isolate ce le ho tutti i giorni, ma poche.meno di una decina. mi viene da ridere (per non piangere)quando leggo di persone che fanno holter e si ritrovano con 2000-4000 extra sistole, xke gia una e fastidiosa, come fanno a sopportare un simile numero???
[#8] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
forse ha sbagliato la diagnosi il cardiologo del pronto soccorso. xke a quanto mi risulta la parossistica insorge all'0improvviso, e la sinusale gradualmente. sempre che quel maledetto giorno non abbia avuto una sinusale anche xke era un tipo di attacco molto piu strano e violento con battiti molto irregolari che si velocizzavano all'istante x calare dopo un poi e ripartire a scatto e cosi via... terrorizzante . insomma posso aver danneggiato il cuore dopo 19 anni di queste aritmie? anche se mi pare si siano calmate?? ( solo parossistica), le extra isolate ce le ho tutti i giorni, ma poche.meno di una decina. mi viene da ridere (per non piangere)quando leggo di persone che fanno holter e si ritrovano con 2000-4000 extra sistole, xke gia una e fastidiosa, come fanno a sopportare un simile numero???
[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
se i batttii sono irregolari per definizione non può' essere tachicardia siniusale, ma piuttosto potrebbe essere una fibrillazione che può' essere pericolosa).
Ci sono pazienti ch hannoanch 30.000 extrasistoli e più' al giorno, ma ci si abituano.
Arrivederci
cecchini
[#10] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
ho iniziato percependo dei battiti che non avevo mai sentito in vita mia, molto differenti, in modo graduale, non saprei definirli ma era terrorizzante,cmq, ci provo, era mattina..( e poi mi reco al pronto soccorso) allora sento questi battiti che per 5 secondi si velocizzano, e poi sento un tuffo al cuore, i battiti x altri 5 o 10 secondi si calmano, e poi ripartono veloci e cosi via,(per due giorni) pero erano battiti differenti dai normali... xke li percepivo fin troppo bene come se uscisse fuori il cuore da tanto ke percepivo il battito, in genere gli altri attacchi che subisco e riesco a controllare e che sono rari durante un anno, generano un aritmia istantanea e un battito velocissimo regolare e istantaneo(parossistica conferma???)a volte capita dal niente, a volte da un movimento brusco, a volte un extra sistole fa partire questo attacco parossistico, bè x me non è tanto fastidioso xke riesco a bloccarlo quasi subito tenendo il naso e la bocca chiusi e espirando,secondo lei quella mattina al pronto soccorso che tipo di attacco poteva essere??? dottor Cecchini, ho letto che molte migliaia di extra sistole possono causare una dilatazione del cuore e delle arterie...la ringrazio spero che possa redimere i miei dubbi
[#11] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
ho iniziato percependo dei battiti che non avevo mai sentito in vita mia, molto differenti, in modo graduale, non saprei definirli ma era terrorizzante,cmq, ci provo, era mattina..( e poi mi reco al pronto soccorso) allora sento questi battiti che per 5 secondi si velocizzano, e poi sento un tuffo al cuore, i battiti x altri 5 o 10 secondi si calmano, e poi ripartono veloci e cosi via,(per due giorni) pero erano battiti differenti dai normali... xke li percepivo fin troppo bene come se uscisse fuori il cuore da tanto ke percepivo il battito, in genere gli altri attacchi che subisco e riesco a controllare e che sono rari durante un anno, generano un aritmia istantanea e un battito velocissimo regolare e istantaneo(parossistica conferma???)a volte capita dal niente, a volte da un movimento brusco, a volte un extra sistole fa partire questo attacco parossistico, bè x me non è tanto fastidioso xke riesco a bloccarlo quasi subito tenendo il naso e la bocca chiusi e espirando,secondo lei quella mattina al pronto soccorso che tipo di attacco poteva essere??? dottor Cecchini, ho letto che molte migliaia di extra sistole possono causare una dilatazione del cuore e delle arterie...la ringrazio spero che possa redimere i miei dubbi
[#12] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L'ultima cosa su extrasistoli che facciano dilatare camere cardiache ed arterie e' un'emerita baggianata.
Cuorimdilatati possono presentare aritmie.
Ma milioni di persone al mondo presnetano aritmie di vario tipo senza problemi.
In lei tra l 'altro che una marcata componente ansiosa.
COn qusto al saluto
cecchini
[#13] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
meno male che è una baggianata..secondo lei che tipo di aritmia (come le ho descritto sopra)ho subito quella maledetta mattina???
[#14] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
mi scuso per i messaggi doppi ma dovevo avere un problema alla connessione di internet, certo dottor Cecchini, sono molto ansioso....è il sintomo che scatena l'ansia, e non viceversa, xrò...... sa cosa ho letto su una nota rivista??? che le extra sistole sotto sforzo (corsa e nel recupero) sono al 60% maligne, le risulta?grazie
[#15] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei sta parlando di aritmie sopraventricolari che non hanno niente a che vedere con le ventricolari e quindi il dire che siano pericolose non ha alcun senso. Possono essere fastidiose ed in tal caso, una volta identificate con chiarezza, trattate se necessario con farmaci.
E' utile che lei esegua degli holter ripetuti per verificare il tipo e l'icidenze delle aritmie sopraventricolari.
Con questo la saluto
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#16] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
per registrare sull'holter le extra sistole non ci sono problemi xke le ho quotidianamente, ma per la parossistica la vedo piu dura, dato che avrò al massimo 3 o 4 attacchi all'anno..o meno...c'è una soluzione?? poi, mi puo dare la definizione esatta del mio disturbo di tachicardia , inizia di colpo, a volte subito dopo un extra sistole, e i battiti sono velocissimi, credo sui 200 o piu, e sono regolari ,e termina di colpo, e i battiti tornano normali. riesco a far cessare l'attacco quasi subito, smettendo di respirare chiudendo bocca e naso e espirando.
[#17] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
tenga presente, che io convivo benissimo con questi disturbi,dato che riesco bene a fare attività fisica..... il problema, è psicologico, xke mi fanno pensare di avere un problema al cuore.
[#18] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi pare di averle già detto che, con i limiti del mezzo telematico, i suoi disturbi inducono a pensare a crisi di tachicardia parossistica sopraventricolare.
Con questo la saluto
Arrivederci
Cecchini
[#19] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
come possono venire registrati all'holter tali episodi se sono cosi rari?? la ringrazio
[#20] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Tenga presente che in 24 ore di registrazione talora si riesce a registrare qualche accenno all intesso della TPSV, magari pochi battiti, spesso non avvertiti dal paziente perché magari distratto o mentre dorme. In alternativa ci sono dei registratori chiamati comunemente bip Holter o click Holter che vengono consegnati al paziente per due tre settimane e che si applicano banalmente al torace con tre elettrodi adesivi, al momento della crisi, in modo da registrarla.
Con questo la saluto
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#21] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
è vero a volte ho dei battiti che sembrano solo accennare la TPSV, soprattutto dopo una corsa sostenuta,oppure soprattutto dopo aver bevuto un caffè, o non aver dormito di notte, un ultima cosa gentilissimo dr Cecchini, mi sconsiglia palestra con pesi al massimale?
[#22] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
è vero a volte ho dei battiti che sembrano solo accennare la TPSV, soprattutto dopo una corsa sostenuta,oppure soprattutto dopo aver bevuto un caffè, o non aver dormito di notte, un ultima cosa gentilissimo dr Cecchini, mi sconsiglia palestra con pesi al massimale?
[#23] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ascolti le ho fornito risposte 10 volte. Se le rilegge, con calma, trovera' rispsote ai suoi quesiti.
Il sollevamento pesi fa male ad ogni cuore.
Arrivederci
cecchini
[#24] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
allora anche la corsa sostenuta fa male al cuore,,.xke non si sconsiglia di praticarla insieme ai pesi?????
[#25] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
ma ha letto a modo??le ho dato ragione a volte percepisco dei battiti di accenno del tpsv... la mia domanda era un altra, se come dice lei fanno cosi male i pesi al cuore... pero a livello statistico a me sembra cche muoiono di piu su un campo da calcio che in palestra..... se non è vero mi smentisca. la ringrazio in anticipo
[#26] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L attività sportiva pesante, cioè che comporti un lavoro eccessivo e prolungato del cuore, non fa bene, sia essa corsa veloce o prolungata o pesistica, etc.
Con questo la saluto
Cecchini
[#27] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
la ringrazio,Dr Cecchini ho assolutamente bisogno di capire che tipo di extra sistole ho, siccome a maggio ho la visita cardiologica, e voglio farmi un idea in anticipo.
provo a descriverle, sono isolate, la maggior parte sono con pausa breve, e poche con pausa lunga, vengono sia sottosforzo, che a riposo, aumentano parecchio dentro la vasca da bagno al caldo, o l'estate camminando al sole. oppure da un ispirazione profonda mentre mi alleno con i pesi da steso, a volte non arrivo ad inspirare profondamente per non far scattare l'extra sistole.poi mi pare che variano di intensità. a volte le avverto come un colpo piu forte e a volte piu lieve.numericamente non sono molte durante la giornata, credo meno di 10 o 20. ma sempre presenti mediamente...e in altri casi possono aumentare a molte di più (stress alcool febbre nervoso mancanza d sonno) mi può dire per favore in termini tecnici che tipo di extra sistole sono???