Utente 193XXX
Buongiorno,
volevo sottopormi al trattamento di cui sopra e volevo sapere quali siano le controindicazioni. Ho già visto che è altamente sconsigliata per chi ha problemi di fegato e di reni. Anche chi ha una malattia per cui le mani sono sempre fredde non può farla. Come faccio a sapere se ce l'ho?
In quali altri casi non può essere effettuata?
Premetto che io ho una mutazione leggera per cui il mio sangue si coaugula più del normale. Purtroppo non mi ricordo più precisamente come si chiama. Mi è stato detto dal medico che molta gente ce l'ha e non ne è a conoscenza e che non è niente di speciale. Non prendo più la pillola da luglio 2011. Questo può influire sul trattamento?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
la criolipolisi è una metodica non invasiva eseguita direttamente o sotto la supervisione di un Medico (Dermatologo, Medico Estetico o Chirurgo Estetico), utilizzata per ridurre il grasso localizzato in alcune aree del corpo attraverso il "congelamento" o "cristallizzazione" delle cellule adipose.
Da alcune ore a qualche giorno dopo la seduta le cellule adipose iniziano un processo (apoptosi) che le porterà a diminuire. La loro eliminazione avviene poi attraverso il circolo venoso, coinvolgendo fegato e reni.
Pertanto, come Lei giustamente evidenziava, la metodica è controindicata principalmente a quei soggetti affetti da patologie epatiche e/o renali.
Nel Suo caso, per quanto riguarda la predisposizione genetica descritta, farebbe bene ad informare il Medico che eseguirà il trattamento e dal quale dovrà avere le massime rassicurazioni.
Se vuole, ci aggiorni pure.
Cordialmente.




[#2] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio innanzitutto per la sua risposta. Volevo togliermi un'altra incertezza: quanto tempo bisogna che passi fra una seduta e un'altra?mettiamo che sia di un mese, se le zone da trattare sono diverse, per esempio glutei e coscie, vale lo stesso questa distanza di tempo?
La ringrazio
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Generalmente le sedute si effettuano ogni 4 - 6 settimane e l'intervallo tra una seduta e l'altra è identico, indipendentemente dalla zona trattata.

Cordialità.