Utente 965XXX
Buongiorno, ho perso mia madre (di 68 anni) all'improvviso per un infarto circa 2 mesi fa. Da allora soffro di frequenti extrasistoli a riposo. Ho eseguito visita cardiologica ed ecg che non hanno evidenziato alcuna anomalia. Mi hanno detto che il motivo poteva essere legato alla digestione perché avvertivo le aritmie soprattutto dopo aver mangiato e quindi sto assumendo Gaviscon da una decina di giorni, ma senza rilevare grandi differenze. Circa 5 anni fa ebbi lo stesso problema ed effettuai un holter che non evidenziò niente di particolare. Allora mi dissero che poteva essere la tiroide (ho un nodulo di 2 cm benigno che fino a 6 mesi fa non ha alterato la funzionalità, ero definita un caso borderline). E' necessario che io faccia qualche altro esame? Sto aspettando l'autopsia di mia madre per capire se aveva difetti cardiaci dei quali non eravamo a conoscenza...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
al momento è consigliabile che lei ripeta di nuovo gli esami del passato, in particolar modo l'Holter ECG e la funzionalità tiroidea. L'ipotesi che l'extrasistolia sia legata comunque a problemi digestivi e da stress emotivi, rimane quella più probabile.
Saluti