Utente 244XXX
Salve dottori sono un ragazzo di 22 anni. Vi scrivo perché è da un pò di tempo (circa 2-3 mesi) che avverto pesantezza al petto e qualche extrasistole soprattutto di mattina. Quando faccio qualche sforzo fisico, anche non pesante, il cuore inizia a battere velocemente e mi arriva sempre quella pesantezza al petto. Premetto, se può centrare qualcosa, che ho sofferto per circa un anno di attacchi di panico. Circa 5 mesi fa ho fatto vari esami tipo analisi del sangue, holter 24h, elettrocardiogramma ed ecocardiogramma. Gli esami sono andati tutti bene e solo nell'ecocardiogramma è risultato un rigurgito mitro-tricuspidale. Questo rigurgito è grave? Il rigurgito è collegato alle extrasistoli e alle pesantezza al petto? Dovrei fare un test da sforzo? (ho praticato calcio per circa 10 anni fino a 3 anni fa). Vi ringrazio anticipatamente!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la sintomatologia riferita non fa pensare a nessun tipo di particolare problema cardiologico, l'eventuale esecuzione del test da sforzo, è indicabile solo per darle una maggiore sicurezza psicologica.
La presenza di un rigurgito mitro-tricuspidalico, se lieve, non comporta eccessivi affaticamenti cardiaci, stia sereno, perciò.
Saluti