Utente 238XXX
Buonasera!
Chiedo un consulto per mia sorella di anni 36 affetta dal 2010 da sarcoma a cellule fusate del mediastino polmonare sinistro pretrattata da chemioterapia (4cicli,farmaco rosso);successivamente è stato asportato il polmone e dopo 3 mesi si è ripresentata la malattia nella 2 e 4 costola e nel muscolo sinistro; ha ripreso i cicli di chemioterapia con GEMCITABINA ad infusione continua per 6 cicli ma non ha funzionato adesso ci ritroviamo in fase terminale,lamenta continui dolori alla schiena e al torace e per questo somministriamo MORFINA CLORIDATO MOLTENI DA 10 mg SOTTOCUTE 1/2 FIALE OGNI 8 ORE; CEROTTO MATRIFEN DA 50 microgrammi e al bisogno EFFENTORA 800. Ma da ieri ci siamo accorti che nella parte bassa dell'addome sinistro fuoriescono dei liquidi giallastri dai pori. Potete dirci cosa potrebbe essere? E' legato a qualche farmaco o è una fase terminale?
Vi ringrazio anticipatamente.Aspetto con ansia un Vostro consulto.
Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Vito Barbieri
32% attività
16% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
mi dispiace molto per la condizione che descrive ma questo ultimo fenomeno è strettamente legato al tumore e/o all'effetto di compromissione dell'organismo che ha creato con eventuale ritenzione di liquidi ed essudazione cutanea.
Di più non è possibile dire via web. Risuta indispensabile una valutazione medica da vicino, pur non potendo garantire che il collega possa disporre di una soluzione a questa manifestazione.
Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimo Dottore,
la ringrazio per il suo consulto!

cordiali saluti.