Utente 250XXX
Salve, e scusate il disturbo,scrivo in merito a un dubbio che ormai ho da anni.
Nel 2002 ormai 10 anni fa ho subito un intervento di circoncisione parziale (nel senso che a volte la pelle copre la corona del glande).
Subito dopo e fino ad adesso ho cominciato a notare in corrispondenza della cicatrice dei punti un rigonfiamento ad anello che circonda il pene lungo la cicatrice, a volte in seguito ad una intensa attivita sessuale la parte sinistra è piu gonfia e una volta è capitato anche che si creasse una spaccatura nella cicatrice come se fosse saltato un punto.
Mi pongo il problema adesso perche dopo l'operazione ho sempre avuto una regolare vita sessuale senza alcun problema e il lato estetico non mi é molto interessato ma adesso confrontando con altri peni circoncisi il risultato noto che non é l medesimo.
Mi chiedo a cosa é dovuto? È un problema grave?come potrei rimediare?
Da notare anche che in erezione questo gonfiore non si nota piu.

Infinitamente grazie per le vostre risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent,mo utente

potrebbe dipendre da una reazione cicatriziale di maggior entità e comunque fà parte di uno degli effetti collaterali dell'intervento di circoncisione che può causare un'inestetismo, tuttavia solo un controllo diretto le toglierebbe ogni dubbio, si consulti con lo specialista e nel caso ci faccia sapere.


Cordialità
[#2] dopo  
Utente 250XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mlle per la velocita di risposta Dottore,ma mi chiedo...dopo tutto questo tempo ancora non é passato?
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
caro utente considerato la distanza dall' interfebto ed il fatto che non le dia problemi nell' attività sessuale è possibile che il suo sia solo un problema estetico, legato alla cicatrizzazione dell intervento, in genere tale risulato se non è gradito può essere ricorretto con un nuovo intervento ovviamente la cosa va valutata con una visita diretta da un urologo
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
e non passerà infatti le ho già detto che può dipendere da "una reazione cicatriziale di maggior entità" verificatasi nel post. Per valutare se modificarla, solo attraverso una visita diretta lo specialista le dirà se possibile.

Ancora cordialità