Utente 249XXX
salve a tutti, vorrei chiedere un vostro parere sulla mia situazione...Ho notato che, svegliandomi durante la notte, l'erezione notturna non c'è o è comunque debole, lo stesso accade al mattino, anche se sono riuscito solo circa quattro o cinque volte a svegliarmi con un'erezione accettabile, e quindi vorrei chiedervi se questa situazione è normale e quindi può dipendere ad esempio dal fatto che non mi sveglio sempre durante la fase rem o qualcosa di simile...Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
visto il suo precedente post, le consiglierei visita da esperto collega per fugare ogni dubbio, e comunque le erezioni notturne o mattutine hanno poco o nullo interesse clinico.
[#2] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
la ringrazio per la risposta e ci tengo a precisare che il problema precedente è stato in gran parte superato dopo la risposta del suo collega e quindi le chiedo come ultima cosa se avere buone erezioni durante la masturbazione ma anche la particolare situazione delle erezioni notturne e mattutine citata possa essere considerato normale e che quindi non ci siano problemi...
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Il problema principale della andrologia è il pudiore immotivato dei pazienti a farsi vedere: il tempo medio che intercorre fra inizio sintomi e visita sono 18-20 mesi, il che significa che la metà dei nostri pazienti arriva in condizoni pietose. Pertanto, anche se le sto antipatico le dico: da un collega avanti marsch, a passi lunghi e ben distesi che si abitua. Come le donne che così hanno sconfitto i tumori dell' utero.