Utente 250XXX
Grazie anticipatamente per lo spazio e per chi vorrà darmi un supporto medico.
( Marzo 2010 ) Mio Padre 2 anni orsono, riscontrato versamento pleurico sx. Esami Istologici Negativi. Aspirato liquido, dopo 20 gg si è riformato. Decidiamo di sottoporlo a intervento chirurgico di pleurectomia con decorticazione( Ottobre 2010 ). Il liquido NON si forma più, ma sotto la pleura è stato individuato un'area( 22 mm) "Compatibile a Mesotelioma". 4 cicli di chemio > non tollerati con sospensione. Da Ottobre 2010, solamente DOLORI e DOLORI nell'area operata con leggera tendenza dell'area di cui sopra a ( 7 cm ). Mai avuto Tosse, mai Febbre, quando i Dolori diminuiscono, mio Padre esce a fare la spesa. Si nutre regolarmente, ma i Dolori atroci gli tolgono la fame. Orbene, abbiamo iniziato a somministrare " solamente" un antidolorifico Contramal 100 ( matt + sera ) ma gli ha creato "Stitichezza acuta", stava morendo per 2 volte per blocco intestinale ! Su indicazione, ho modificato anzichè Contramal 100, somministro Palexia 50 ( 2 compr matt + 2 compr sera )....ma il dolore persiste, ma SENZA problemi di stitichezza. Voglio evitare la MORFINA al momento ( cerotto ). Se sparisce il dolore, Lui apparentemente avrebbe una vita normale. Pare che l'anomalo e strano Mesotelioma, dopo oltre 2 anni sia "fermo". COSA MI SUGGERITE per alenire il DOLORE ( farmaco antidolorifico provato ) che NON produce stitichezza ? GRAZIE a quanti vorranno darmi suggerimenti e collaborazione professionale. Dott. MARINELLI

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Buon giorno, io credo che il consiglio più utile che si possa dare in questo caso, vista anche la non consueta risposta di suo padre ai farmaci già somministrati, è quello di farlo valutare presso un Centro di terapia del dolore. Mi spiace non poter fare di più, ma fatti salvi i protocolli del Sito, senza poter vedere un paziente non sarebbe prudente consigliare un farmaco.
Cordiali saluti