Utente 234XXX
buonasera dopo aver assunto due dosi di plasil per far fronte a nausee derivanti da gastrite con reflusso ho avvertito da subito alcuni disturbi..quali confusione incapacità a star fermo e ansia i sintomi mi stanno durando da circa dieci ore dopo aver preso la seconda dose di plasil compresse..ho assunto delle benzodiazepine come consigliato nel bugiardino del medicinale per far fronte a queste problematiche ed effettivamente va meglio....ovviamente ho interrotto l'assunzione del farmaco ..l'acatasia è tra gli effetti collaterali cosa posso fare per favorire il dissolversi degli stessi oltre a non prendere più il plasil?Grazie
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile utente
come giustamente riferisce si tratta di acatisia,sintomo veramente fastidioso,con la scomparsa del farmaco scomparirà nell'arco delle 24 /48 ore, può limitare l'effetto utilizzando degli ansiolitici di tipo benzodiazepinico (es valium); nel caso dovesse necessitare di un antinausea le conviene utilizzare il domperidone (meglio tollerato rispetto alla metoclopramide)
[#2] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno Dottore la ringrazio per le sue preziose indicazioni, ma rileggendo il messaggio che le ho inviato sono stato poco preciso. se prendo in considerazione la sera prima della fatidica mattina in cui ho preso le due pastiglie di plasil, nell'arco di ventiquattro ore ho preso in tutto cinque pastiglie del suddetto farmaco. Ora sono passate quarantotto ore ma persiste l'ansia e il perenne senso di agitazione immotivato, una sorta di panico in certi momenti, un pò magari mi sto anche autospaventando, è possibile che sia ancora il farmaco a darmi simili ansie? per favorirne l'eliminazione devo bere molta acqua? perdoni l'ignoranza..in più mi trovo all'estero, sono da solo, e non so come comportarmi, le sarei grato se potesse fornirmi qualche altra indicazione
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
sarebbe utile in questo caso l'assunzione di un ansiolitico benzodiazepinico per 1-2 giorni
[#4] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Sono passati ormai sette giorni, non controllo più le ansie e si è fatto sempre più insistente una sensazione di depressione; il medico generico mi ha dato degli ansiolitici che tamponano le ansie ma io praticamente ho perso il controllo delle mie emozioni e non sono più in grado di provare sentimenti di gioia ; non ho mai avuto l'ombra di problemi simili e in Internet si trovano migliaia di casi similari al mio, ho letto che simili effetti sono legati all'alterazione delle dopamine dettata dal farmaco. A suo avviso questi sintomi sono destinati a dissolversi autonomamente e se non fosse cosi, a che specialista dovrei rivolgermi?sto veramente male. Grazie, cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente, da quanto posso capire on-line(quindi senza una visita diretta) i sintomi che sta riferendo non sono più da imputare al plasil ma ad un disturbo psichico che necessita la valutazione di uno specialista psichiatra/neurologo