Utente 203XXX
Buongiorno, marted' pomeriggio mi è stato inserito un impianto per sostituire il secondo premolare inferiore sx, estratto tre settimane fa perchè procurava dolore e infezioni anche dopo 3 cure canalari. Comunque al momento dell'estrazione non era in atto una infezione. Prima di inserire l'impianto il dentista ha effettuato delle rx endorali e ha riscontrato che l'osso circostante era un po' "consumato", in particolare in un punto all'altezza di metà radice. Quindi contestualmente all'inserimento dell'impianto ha inserito dell'osso sintetico e mi ha detto che aspetteremo circa 6 mesi per l'osteointegrazione. Oggi dopo quasi 3 giorni sento ancora dei dolori, delle fitte nell'osso, a momenti il dolore è moderato, in altri è piuttosto intenso (Sto assumento antinfiammatori e antibiotioco). Il dentista mi ha fatto un controllo ieri e uno lo farà lunedì, secondo lui è normale avere un po' di dolore. Ma putroppo con il dolore ormai vado un po' in ansia (ci ho patito troppo con questo dente) e quindi vi chiedo, se potete, di darmi un volstro parere, secondo voi queste fitte, a volte intense, sono normali? Il dubbio mi viene perchè prima di fare l'intervento varie persone che hanno messo impianti mi hanno detto "già dopo un giorno non si sente niente", e in diversi articoli trovati in internet c'è scritto che nel post-intervento si può avere solo leggera dolenzia....insomma sono un po' preoccupata!
Grazie in anticipo
[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Il decorso post-intervento è variabile da soggetto a soggetto ed anche da sito a sito nell'ambito dello stesso soggetto, essendo funzione di una serie notevole di variabili tra cui le condizioni locali del sito dove si va ad intervenire, le caratteristiche del lembo chirurgico che è stato allestito ecc. ecc.
La presenza di dolore in terza giornata può rientrare sicuramente nella normalità e non pregiudica la riuscita dell'intervento.
Si attenga alle prescrizioni del dentista e lo informi se nota modificazioni peggiorative del quadro clinico.
Stia tranquilla.

Cordialità