Utente 189XXX
Buongiorno,
Vi scrivo perchè io ed il mio compagno stiamo cercando di avere un figlio e per questo motivo circa un mese fa ho deciso di sospendere gli antistaminici che prendo nel periodo primaverile a causa di allergia ai pollini, polvere, cane e gatto.
Attualmente però la mia situazione è peggiorata, ho la solita rinite allergica, prurito alla gola, ecc...
Mi chiedevo se è possibile continuare a prendere l'antistaminico Aerius, che prendo di solito, o in alternativa fare areosol di Clenil oppure se questi medicinali in caso di gravidanza siano sconsigliati.

Tra una settimana è previsto l'arrivo delle mestruazioni, potrei eventualmente fare ora il test di gravidanza e se questo fosse negativo prendere gli antistaminici oppure è prematuro?
Grazie anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
come può leggere nel "bugiardino" dell'antistaminico, non ci sono dati sperimentali che indichino una potenziale teratogenicità della desloratadina. Tale possibilità non è però del tutto esclusa poiché non esistono, per ovvi motivi, studi condotti sull'uomo.
Riguardo l'opportunità di assumere un farmaco piuttosto che un altro deve sempre consultare il Suo medico curante e/o il ginecologo.
Saluti,